In certe occasioni particolari, come lavori stradali, processioni religiose, traslochi, ecc., possono essere installati dei cartelli che avvisano del divieto di sosta temporaneo, valido, appunto, per poche ore o pochi giorni.

Cosa succede se posteggiamo l’auto sulla strada interessata dal tale divieto qualche giorno prima che venga installato?

La Suprema Corte, in una recente sentenza (Cass. sent. n. 5663/15 del 20.03.15), si è pronunciata in tal proposito: l’automobilista, che di certo non può prevedere l’installazione di un cartello di divieto di sosta momentaneo, ha il dovere di controllare periodicamente che il posto in cui ha parcheggiato l’auto continui a essere un’area di sosta consentita.

E proprio perché, come stabilito dalla legge, il termine minimo tra l’installazione della segnaletica temporanea e la sua entrata in vigore è di 48 ore, l’automobilista ha il giusto preavviso per spostare l’auto da quella che sarà zona a rischio multa.

Per un consulto gratuito rivolgetevi al nostro sportello di Termini Imerese, via Ignazio Capuano, 14, tel. 091 61 90 601.