In pochi, in Italia, sanno che chi detiene redditi bassi oppure ha problemi di salute ha diritto al bonus gas e luce.

Sebbene la misura sia attiva dal 2009, ad oggi, è sconosciuta ai più, con l’ovvia conseguenza che, chi davvero ne avrebbe bisogno, continua a pagare costi esosi, svenandosi per arrivare alla fine del mese.

Unione dei Consumatori, Associazione specializzata nell’assistenza on line, ti fornisce un supporto concreto in tema di agevolazioni luce e gas. In breve, ti illustriamo in cosa consiste il bonus sociale, a chi è diretto e come fare per richiederlo.

 

 

Chi ha diritto al bonus gas e luce?

Il bonus gas e luce è un’agevolazione che le famiglie a basso reddito o con problemi di salute possono richiedere al proprio fornitore così da vedersi riconosciuto uno sconto sulla bolletta dell’energia elettrica e del gas.

Curioso di scoprire chi può usufruire del bonus sociale luce e gas? Possono ottenere il bonus 2018 per ISEE basso tutti i clienti domestici che abbiano:

  • una certificazione ISEE fino a 8.107,5 euro o a 20 mila se con oltre 3 figli a carico;
  • installato all’interno della propria abitazione un contatore elettrico fino a 3 kW per nuclei fino a 4 persone e 4.5 kW per famiglie con più di 4 membri e/o un contatore gas non superiore alla classe G6.

 

I diritti speciali per grave malattia

Hanno, invece, diritto ad agevolazioni luce e gas per disagio fisico tutti i consumatori che abbiano in casa una persona affetta da una grave malattia che le costringe all’utilizzo di apparecchiature di sopravvivenza.

In quest’ultimo caso, bisogna avere la documentazione rilasciata dall’Azienda Sanitaria (ASL o ASP), che attesti la necessità di utilizzare tali apparecchiature, la tipologia, l’indirizzo presso cui è installata, la data di installazione e quella di inizio all’uso.

Ricorda, però, che il bonus gas è riconosciuto solo alle utenze fornite da gas metano naturale distribuito dalla rete, seppur in impianti condominiali.

 

I dati dell’Autorità per l’Energia

Nonostante il bonus gas e luce sia una concreta possibilità di risparmio per le famiglie in difficoltà, i dati sono chiari ed esplicativi: dal primo luglio, secondo quanto stabilito dall’Autorità per l’Energia (Arena), sono aumentate rispettivamente del 6.5 e dell’8.2%.

Inoltre, dal rapporto annuale “Il bonus sociale elettrico e gas: stato di attuazione per l’anno 2017” stilato dalla stessa Arena, emerge come lo scorso anno sono aumentati i beneficiari della misura e anche gli importi erogati, ma la percentuale di chi ne usufruisce rispetto a chi ne ha diritto è ancora molto limitata, attestandosi tra il 30 e il 32%.

 

Ulteriori informazioni utili

A seguito degli aumenti sulle bollette (6,5% per energia elettrica e 8,2% per gas naturale), l’Autorità di regolazione per l’energia reti e ambiente (Arera) ha deciso di attivare un bonus gas e luce per sgravare da spese eccessivamente onerose.

Questa agevolazione però, che prevede uno sconto sulla bolletta dell’utenza, consente esclusivamente alle famiglie che vivono in una condizione di disagio economico o costituite da un gran numero di membri, di risparmiare sulla spesa per l’energia.

Inoltre, ricordiamo che il bonus gas e luce è diviso, in realtà, in tre tipologie differenti di agevolazione:

  • bonus luce,
  • bonus gas
  • bonus acqua.

Nel caso del gas, il bonus riguarda esclusivamente il gas metano distribuito a rete e i consumi all’interno dell’abitazione di residenza.

Chi vive con un reddito inferiore alla soglia stabilita per ottenere il bonus, potrà godere di sostanziali riduzioni sugli importi delle bollette di energia elettrica e gas.

 

Dove richiedere il bonus

Chi desidera fare richiesta per il bonus gas e luce, deve recarsi presso il Comune di residenza o al Caf. È necessario presentarsi con la documentazione adeguata:

  • attestazione ISEE
  • moduli di domanda già compilati.

Dove reperire i moduli?

Tutti i moduli per fare domanda possono essere richiesti presso il Comune o sui siti ufficiali dell’Autorità per l’energia, dell’Anci o del Ministero dello Sviluppo.

Per comodità troverai qui in basso il modulo da compilare per la prima richiesta o il rinnovo:

📥 Scarica il modulo bonus luce e gas 📥

 

Il nostro aiuto per ottenere il bonus luce e gas

Vuoi sapere se anche tu hai diritto al bonus gas e luce e attivare la procedura di richiesta?

Rivolgiti a Unione dei Consumatori ed entra a far parte della grande “famiglia” dei nostri soci.

Sempre attiva sul territorio, difatti, la nostra Associazione annovera tra i principali obiettivi la difesa dei diritti dei consumatori.

Nel caso specifico supporta attraverso una valutazione concreta della documentazione relativa al bonus gas e luce che ti spetta.

Per ulteriori informazioni, invia una mail su luceegas@unionedeiconsumatori.it.

Un nostro consulente ti ricontatterà in tempi brevi per dirti cosa puoi fare.