Chi sta assistendo un familiare anziano o diversamente abile, grazie a un progetto sperimentale dell’INPS, potrebbe usufruire di un bonus fino a 1200 euro.

L’INPS, lo scorso 29 gennaio sul suo sito web, ha pubblicato un bando per ottenere un bonus per l’assistenza di anziani o persone con handicap gravi: è un progetto, chiamato Home Care Premium, valido in via sperimentale solo per il 2015.

Il bonus è destinato a dipendenti e a pensionati pubblici che non sono in condizioni di autosufficienza o che si occupano in casa di persone disabili: un familiare di primo grado, genitore o figlio.

Non solo: anche il coniuge del titolare e i familiari di primo grado del titolare, possono richiedere il bonus per il titolare, per se stesso e per i familiari di primo grado del titolare.

Il bonus, che dovrebbe essere erogato dal 1 marzo 2015 al 30 novembre 2015, è compreso tra i 200 euro e i 1200 euro, in base all’Isee del richiedente e al grado di autosufficienza del soggetto beneficiario.

Si potrà presentare la domanda per via telematica sul sito INPS fino alle 12:00 del 27 febbraio 2015, successivamente aver consegnato un ISEE sociosanitario valido del nucleo familiare, senza il quale la domanda non potrà essere inoltrata.