Nel caso di indirizzo pec inesatto o non attivo le cartelle dovranno essere depositate alla camera di commercio

Nell’ipotesi che l’indirizzo della Posta Elettronica Certificata risultasse inesatto o non attivo l’Agente della Riscossione dovrà inviare la Cartella Esattoriale in forma cartacea tramite il Servizio Postale.

Tuttavia, nell’ipotesi in cui il Professionista o l’Impresa destinataria dell’Atto di Notifica non sia reperibile questo va depositato, non alla Casa Comunale, ma alla locale Camera di Commercio.