Ti stai chiedendo come risparmiare energia elettrica per abbassare le bollette della corrente?

Può sembrare banale, ma per abbassare la spesa dell’energia elettrica non serve consumare meno corrente.

Ci sono alcuni accorgimenti che, se seguiti correttamente, ti porteranno a contenere in maniera costante le spese relative alla corrente elettrica.

Con il nostro aiuto scoprirai come ottenere un notevole risparmio della spesa per la bolletta della tua famiglia. Vediamo subito, come fare.

 

 

Come risparmiare energia elettrica in casa

Secondo le più recenti stime, circa il 15% dell’energia elettrica consumata in casa viene spesa dall’impianto di illuminazione.

Come risparmiare energia elettrica fino a 5 volte sulla tua bolletta?

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Spegni le luci quando esci da un ambiente;
  • Sostituisci le lampadine tradizionali con le ultime a tecnologia led. Questo può aiutarti a incrementare il tuo risparmio. Infatti, queste lampadine, al contrario di quelle tradizionali, ti offrono un risparmio di ben 5 volte superiore sulla bolletta.

 

Come risparmiare energia riducendo gli sprechi

Gli elettrodomestici sono la fonte più importante di spesa elettrica. Ma come risparmiare energia elettrica se il loro utilizzo è comunque necessario?

Innanzitutto, devi analizzare la classe energetica dei tuoi elettrodomestici. Se in casa hai una lavatrice in classe B e un frigorifero in classe D, non ti consigliamo di sostituire tutto in blocco.

Ricorda però che, al momento della sostituzione, è meglio dare priorità alla classe energetica. Se tutti gli elettrodomestici in casa fossero di classe A+++ avresti un bel risparmio sulla bolletta.

Un altro aspetto da considerare è la funzione “stand by”. Oramai, quasi tutti gli apparecchi elettronici come tv, macchina del caffè o lavastoviglie non si spengono più del tutto.

Infatti, rimane sempre acceso quel piccolo led rosso o blu: un chiaro segnale che l’apparecchio sta continuando a consumare corrente nonostante sia inattivo.

 

Scegliendo l’offerta giusta

Esistono molti comparatori online che ti consentono di confrontare le varie offerte per l’energia elettrica e scegliere non solo la tariffa e il fornitore più competitivo, ma soprattutto quella più adatta alle tue esigenze e a quelle della tua famiglia.

Non sempre, però, è facile capire quali possano essere. Per questo motivo, ti consigliamo di rivolgerti a noi. Soltanto così saprai come risparmiare energia elettrica ricevendo un aiuto concreto nella scelta dell’offerta più adatta alle tue tasche.

 

Altri consigli utili

Ecco alcuni suggerimenti su come risparmiare energia elettrica:

  • installa una ciabatta con interruttore a monte dell’elettrodomestico. Spegnendo la ciabatta dall’interruttore interromperai completamente il flusso di corrente, risparmiando fino al 10% sulla bolletta elettrica;
  • non ricaricare tablet e telefonini durante la notte. Certo, è il momento migliore dato che non utilizziamo i nostri device ma, rimanendo attaccati alla corrente tutta la notte, consumeranno più energia elettrica di quella realmente necessaria.

Non è tutto qui, infatti esistono altri piccoli accorgimenti che ti permetteranno dei risparmi incrementali e un bel risparmio a lungo termine:

  • Non posizionare il frigorifero vicino ad una fonte di calore;
  • Spegni il forno prima della fine effettiva della cottura. Il calore residuo terminerà la cottura senza sprecare energia elettrica;
  • Non abusare di stufette elettriche per riscaldare gli ambienti;
  • Imposta la funzione “sleep” sulla tv in camera da letto per non lasciarla accesa tutta la notte.

 

Come risparmiare energia elettrica? rivolgiti a noi

Rivolgiti a Unione dei Consumatori e fai valere i tuoi diritti, entra nella nostra famiglia e diventa un consumatore consapevole.

Per ricevere ulteriori informazioni, invia una mail su luceegas@unionedeiconsumatori.it. Un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo per dirti cosa è possibile fare.

Se sei un nostro associato, puoi chiamarci al numero 091 6190601.

 

Per saperne di più

Come risparmiare energia elettrica: il confronto tra i fornitori

É possibile abbassare la spesa per la corrente elettrica anche senza abbassare i consumi? E come risparmiare energia elettrica cambiando fornitore?

Con il mercato libero e con l’introduzione di molte nuove aziende, aumentano anche le offerte per la fornitura di gas e energia elettrica. Queste variano sulla base delle necessità del cliente e dipendono anche dalle promozioni attive del singolo fornitore.

Non esiste, infatti, il distributore più economico in assoluto: esiste l’offerta più adatta alle esigenze di ogni consumatore.

Ad esempio, se tutti i componenti della famiglia sono impegnati nel posto di lavoro negli orari d’ufficio, la tariffa bi-oraria sarà in grado di far risparmiare maggiormente sulla bolletta elettrica.