Compressione dei tassi di interesse e delle sanzioni civili, riguardanti le irregolarita’ di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali.

Tassi di Interesse e le Sanzioni Civili previste per l’Omissione o il Ritardo del versamento dei Contributi INPS e INAIL, in forza a una beneaugurata decisione di Politica Monetaria messa in atto dalla Banca Centrale Europea, vengono considerevolmente ridimensionati.

Viene, di fatto, azzerato il Tasso di interesse sulle Operazioni di Rifinanziamento (ex Tasso Ufficiale di Riferimento) cagionando una diminuzione del Tasso di Dilazione e di Differimento da applicare agli importi dovuti agli Enti Gestori, di aspetti riguardanti la Previdenza Sociale e l’Assistenza.