Vanificabili gli accertamenti fiscali promulgati soltanto sulla presunzione di reddito prevista dal redditometro

In forza a una recente Sentenza emessa dalla Commissione Tributaria Regionale di Milano, gli eventuali Accertamenti Fiscali disposti soltanto sulla base delle presunzioni semplici attualmente previste dal Redditometro sono di fatto illegittimi.

Infatti l’Agenzia delle Entrate non può basarsi soltanto sui suddetti presupposti, ma deve supportarli con altri Strumenti di Prova.