Il danno biologico, derivante da carenza  di adeguato riposo, e’ discrezionalmente ed equamente risarcibile

Non esistendo allo stato attuale dei Paramentri Oggettivi scientificamente accertati idonei a quantificare il Danno Biologico derivante da Usura Psico-Fisica cagionati dal mancato o inadeguato riconoscimento al Lavoratore da parte dell’Azienda dei Periodi di Riposo periodici ( Riposo Settimanale e Ferie ), l’eventuale Danno Biologico conseguenziale è discrezionalmente quantificato dal Giudice secondo un criterio di Ragionevole Equità.

Questo dovuto risarcimento non va erroneamente confuso e sovrapposto con la già sancita Maggiorazione della Retribuzione prevista comunque sui Contratti di Lavoro.