I clienti insoddisfatti di Edison Energia – a causa di importi anomali o ingiustificati delle bollette, richieste e solleciti di pagamento già avvenuti, errati conguagli o in ritardo, problemi e ritardi durante la proceduta di attivazione della fornitura – possono avviare una procedura di conciliazione senza necessità di aprire un procedimento giudiziale, rivolgendosi alle Associazioni dei Consumatori.

Le fasi della procedura di conciliazione sono le seguenti: 

  1. Il cliente invia ad Edison un reclamo scritto in merito alla problematica riscontrata;
  2. Se non riceve la risposta nel termine previsto di 40 giorni o se essa è insoddisfacente può avviare la procedura di conciliazione e compilare il modulo di conciliazione;
  3. Il cliente può farsi assistere dalle Associazioni per consumatori, come Udiconsum;
  4. La domanda viene esaminata e discussa dai due persone imparziali che hanno il compito di trovare un giusto accordo tra le parti;
  5. Ad accordo raggiunto il cliente potrà accettare la proposta e risolvere la controversia.