Sai che puoi inviare pec a Vodafone per disdire il tuo contratto?

I disservizi e le segnalazioni nel settore della telefonia sono all’ordine del giorno e, per questo motivo, conoscere tutte le modalità per effettuare la disdetta può esserti davvero utile.

Sono tanti i consumatori che desiderano dare un valore legale all’invio di un reclamo o di una richiesta di disdetta di contratto, ma il Gestore riesce sempre a trovare un escamotage e a ignorare le domande dell’utenza.

Vediamo, quindi, perché inviare una pec a Vodafone non solo è una modalità da tenere in alta considerazione per il suo valore legale, ma anche una prassi che l’Operatore telefonico è obbligato ad accettare per legge.

 

 

Posso inviare pec a Vodafone per disdire il contratto?

La risposta è sì.

Se hai (o hai avuto) a che fare con disservizi da parte del tuo Gestore telefonico puoi anche scegliere di inviare pec a Vodafone per far valere i tuoi diritti.

Sicuramente, saprai già che esiste uno strumento che tutela il Consumatore e lo informa in merito ai diritti che possiede dal momento in cui stipula un contratto con l’Operatore: la Carta dei servizi.

In questo documento vengono enunciati anche gli obblighi del Gestore nei confronti della propria utenza, eppure, non sempre le informazioni riportate si rivelano così trasparenti ed esaustive.

Infatti, nonostante la Carta dei Servizi dell’Operatore non annoveri tra le modalità di reclamo la possibilità di inviare una pec, questa possiede comunque un valore legale.

Per tale motivo, il Gestore è obbligato ad accettarla.

In poche parole, se desideri inoltrare un reclamo per disdire il tuo contratto, puoi scegliere di inviare pec a Vodafone.

 

I disservizi per cui inviare pec a Vodafone

Nel caso in cui l’Operatore non avesse rispettato i suoi obblighi o gli standard qualitativi promessi da contratto, questo è tenuto a risarcire economicamente il consumatore.

I motivi per cui ti sei costretto a disdire il tuo contratto e inviare pec a Vodafone possono essere diversi.

Ecco alcuni dei disservizi più frequenti che ti permettono di richiedere e ottenere un indennizzo per gli eventuali danni subìti:

In tutti questi casi, ti consigliamo di inviare un reclamo in forma scritta per far valere i tuoi diritti.

 

Perché reclamare in forma scritta

Che si tratti di guasti e malfunzionamenti, di Adsl, fibra o più semplicemente di linea telefonica, accade spesso che la sola segnalazione telefonica si riveli insufficiente per la risoluzione del problema.

Per questo motivo, l’invio di un reclamo in forma scritta – che è comunque obbligatorio al fine di ottenere l’eventuale risarcimento previsto per legge – si rivela estremamente importante in una eventuale fase di controversia.

Inoltre, scegliere di inviare pec a Vodafone per inoltrare il proprio reclamo può dare un ulteriore valore legale alla propria richiesta di disdetta. Nonostante ciò, il Gestore può rivalersi sull’assenza di tale modalità all’interno del contratto stipulato con il suo cliente. La legge, però, lo obbliga ad accettarla.

Può sembrare un’operazione semplice ed efficace ma, se fatta senza un mediatore tra le parti, l’invio di un reclamo tramite pec può rivelarsi un’azione del tutto vana.

 

Rivolgiti a noi prima di inviare pec a Vodafone

Hai segnalato malfunzionamenti e disservizi al servizio clienti Vodafone senza ricevere alcuna risposta adeguata?

I tuoi problemi sono finiti: puoi dare un valore legale alla tua richiesta e inviare pec a Vodafone grazie al nostro aiuto.

Rivolgiti a Unione dei Consumatori per assicurarti che la tua richiesta vada a buon fine e ottenere il risarcimento economico che ti spetta per legge. Non far passare inosservata la tua segnalazione.

Segui queste semplici istruzioni:

  • Compila il tuo modulo di reclamo;
  • Compilalo, apponendo data e firma;
  • Invialo a Vodafone, optando per l’invio tramite pec;
  • Scansionalo e invia una copia del reclamo anche a noi su telecomunicazioni@unionedeiconsumatori.it.

Per ulteriori informazioni, invia un messaggio attraverso il nostro form di contatto o al 370 1220734 (solo Whatsapp).

Un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo per comunicarti cosa è possibile fare.

Se sei un nostro associato, chiamaci allo 091 6190601.