Se la domanda online di compilazione delle iscrizioni Miur ti preoccupa, ecco alcune informazioni utili per evitare di commettere errori.

In un mondo del lavoro e in una società che ormai si stanno spostando quasi del tutto verso la dimensione telematica, anche la scuola non fa eccezione. Infatti, già da alcuni anni, sul sito del Miur è disponibile la procedura da seguire per iscriversi alle scuole elementari, medie e superiori.

Premesso che, una volta inviate le iscrizioni al Miur, queste non si possono più modificare online. Per questo motivo, desideriamo darti tutte le dritte e i consigli per effettuare l’iscrizione nel modo più corretto.

Vediamo insieme i dettagli più importanti.

 

Iscrizioni Miur: date per l’iscrizione e altri importanti criteri

Prima di procedere alle iscrizioni Miur, è bene sapere che è previsto un lasso di tempo ben preciso in cui poter compilare e inviare la propria domanda online.

Il periodo di tempo va dalle ore 8.00 del 16 gennaio alle ore 20.00 del 6 febbraio 2019. Tuttavia, ci teniamo a specificare che l’ordine di arrivo delle domande non incide affatto sui criteri di selezione delle stesse.

Ti sarà, invece, utile sapere chi sono i soggetti che possono compilare la domanda di iscrizione: lo possono fare esclusivamente il genitore o il tutore dello studente che si deve iscrivere.

Come è strutturata la domanda per le iscrizioni Miur? In poche parole, in due sezioni.

Ecco cosa prevede l’una e cosa l’altra:

  • Nella prima sezione vengono richiesti i dati del genitore e dello studente da iscrivere, insieme ad alcune preferenze relative ai servizi messi a disposizione (mensa, trasporto ecc.);
  • Nella seconda sezione vengono richiesti dati specifici che variano a seconda della scuola per cui si fa domanda e possono, pertanto, essere differenti.

Nel caso in cui la prima scuola, scelta dal genitore, non accetti l’iscrizione dell’allievo, a quel punto la richiesta di iscrizione verrà ricevuta anche dalle altre scuole.

 

Iscrizioni Miur: informazioni utili per fare richiesta

Come accennavamo, le iscrizioni Miur riguardano la scuola primaria, quella secondaria di primo grado e quella secondaria di secondo grado.

Per quanto riguarda la scuola d’infanzia – rivolta ai bambini a partire dai tre anni –, la domanda rimane ancora cartacea.

Vediamo un esempio pratico su quanto previsto dalla circolare in merito alle iscrizioni al Miur e per ciò che concerne la scuola primaria.

 

Iscrizioni al Miur: la domanda per scuola primaria

I genitori possono iscrivere alla prima classe della scuola primaria i figli che compiranno sei anni dopo il 31 dicembre 2018 ed entro il 30 aprile 2019.

È importante sapere che, anche nel caso in cui ci fossero ulteriori posti disponibili, non possono essere iscritti bambini che compiono 6 anni successivamente alla data del 30 aprile 2019.

Anche nel caso della domanda per le iscrizioni al Miur relative alla scuola primaria, rimane valida l’opzione di indicare la preferenza di altre scuole oltre alla prima, fino a un massimo di tre scuole prescelte.

Nonostante i procedimenti relativi alle iscrizioni Miur sul portale online stiano diventando sempre più intuitivi e semplici, è chiaro che possano esserci difficoltà sulle modalità di invio della domanda.

 

Iscrizioni Miur: puoi rivolgerti a noi

Se dovessi avere problemi o difficoltà per l’iscrizione attraverso il portale online, puoi rivolgerti a Unione dei Consumatori e richiedere il nostro aiuto.

Per ricevere più informazioni o la nostra assistenza, puoi chiamare il numero 091 6190601 o al 370 1220734 (solo Whatsapp). Se preferisci, puoi inviare un messaggio attraverso il nostro form di contatto: un nostro operatore ti ricontatterà il prima possibile.