Legittimo da parte del cliente utilizzare internet per evidenziare sospetti di irregolarità concernenti il proprio istituto di credito.

Viene considerato lecito l’esercizio del potere di critica da parte del Cliente di un Istituto di Credito contro il medesimo, utilizzando le possibilità di comunicazione attualmente offerte dagli Strumenti Telematici ( INTERNET ).

Ovviamente sempre onerando il Cliente dall’eventuale Onere della Prova e comunque astenendosi da affermazioni ingiuriose e diffamatorie.