Vivere in condominio, si sa, non è facile e spesso le liti condominiali sono all’ordine del giorno.

Alcune si risolvono in modo pacifico, altre – invece – possono diventare un vero problema.

Motivazioni più disparate sul banco di discussione e controversie che si trasformano in un incubo senza fine.

Vediamo insieme come comportarsi con i vicini e come risolvere le liti condominiali senza approdare in tribunale.

 

I problemi più frequenti delle liti condominiali

La lista dei problemi fra condomini potrebbe essere infinita. Diverse sono infatti le controversie che si vengono a creare tra vicini di casa e che possono scaturire in vere e proprie liti condominiali.

Tra i problemi più frequenti troviamo:

  • rumori e odori molesti;
  • uso improprio delle parti comuni;
  • rumori in cortile;
  • animali domestici chiassosi, dispettosi e che non rispettano le regole del condominio;
  • piante invadenti sui balconi ed innaffiatura invadente;
  • bucato in evidenza e che gocciola;
  • mozziconi di sigarette gettati della finestra

Questi e molti altri i motivi che minano la tranquillità casalinga quotidiana e che portano i vicini a discutere tra di loro scatenando delle accese liti condominiali.

Trovare una conciliazione non è facile, anzi spesso si tende ad essere davvero poco tolleranti nei confronti di chi non rispetta le regole del condominio e per questo si vuole arrivare fino in fondo.

Ma prima di correre ai ripari in modo legale, che potrebbe costarti tempo e denaro, continua a leggere.

 

Le liti condominiali e il ruolo dell’amministratore di condominio

Quando sono in atto delle liti condominiali, non partire in quarta e, prima di rivolgerti all’avvocato, valuta la strada della risoluzione amichevole.

In questo percorso ti può essere d’aiuto l’amministratore di condominio che deve intervenire per trovare una conciliazione:

  • in presenza di una precisa violazione del regolamento condominiale (ad esempio, il non rispetto degli orari stabiliti per attivare elettrodomestici rumorosi);
  • con liti condominiali che riguardano questioni legate all’uso delle aeree comuni (ad esempio, con l’utilizzo di uno spazio non dovuto).

L’amministratore di condominio non potrà intervenire, invece, in merito a controversie private tra due vicini di casa, ovvero nei casi in cui possa tutelare una delle due proprietà individuali.

Ad ogni modo, anche in questi casi, quando sono in atto delle liti condominiali, è bene avvisare sempre l’amministratore.

 

L’importanza della mediazione tra le parti nelle liti condominiali

Hai coinvolto l’amministratore di condominio, ma non sei riuscito a trovare un accordo per porre fine alle liti condominiali?

Prima di andare in tribunale, hai a tua disposizione un altro strumento: la mediazione.

La legge sulla mediazione è entrata in vigore nel 2010 e stabilisce che i condomini litigiosi prima di intentare una causa condominiale, hanno l’obbligo di trovare un accordo di mediazione cercando di giungere ad una conciliazione pacifica.

La conciliazione e l’incontro tra le parti si deve svolgere davanti un mediatore in uno degli organismi abilitati dal Ministero della Giustizia.

Tutti i problemi condominiali possono essere trattati nella mediazione, ne sono esclusi, invece, i rapporti di vicinato.

La mediazione, inoltre, va proposta entro certi termini, e se le parti trovano un accordo che viene steso dal mediatore, questo deve essere rispettato in tutti i suoi punti.

Se invece i condomini non arrivano ad una conciliazione ed il tentativo di mediazione si conclude con un nulla di fatto, si procederà con il contenzioso giudiziale.

 

Liti condominiali? affidati a noi

Prima di approdare in tribunale, però, è bene che tu sappia a cosa vai in contro: tempi lunghi, dispendio di soldi ed esiti incerti.

Rivolgendoti a noi potrai avvalerti di esperti pronti a guidarti in questo delicato iter e a offrirti tutto il loro supporto.

Per ricevere ulteriori informazioni, contattaci inviando un messaggio attraverso il nostro form di contatto o al numero 370 1220734 (solo WhatsApp).

Verrai ricontattato in breve tempo da un nostro consulente che ti dirà cosa è possibile fare.

Se sei un nostro associato, contattaci allo 091 6190601.