Sul mercato vi sono numerose Compagnie che parlano di migliori tariffe luce e gas.

Il consumatore ha solitamente ampia scelta, ma destreggiarsi tra le proposte può essere non semplice.

Costi, condizioni, modalità ed eventuali ulteriori costi nascosti sono solo alcuni dei parametri di cui un utente deve tenere conto prima di decidere quale offerta scegliere.

Vediamo, quindi, quali sono le migliori tariffe e i giusti criteri di comparazione.

 

 

Migliori tariffe luce e gas: quali sono i criteri di cui tener conto?

Le offerte di luce e gas vengono anche chiamate “offerte dual”, poiché capita spesso che i principali operatori italiani propongano pacchetti o offerte per entrambi i settori.

Vediamo di capire quali sono alcune delle principali compagnie che offrono ad oggi le migliori tariffe luce e gas:

  • Sorgenia;
  • Engie;
  • Wekiwi;
  • Edison;
  • Acea Energia;
  • Enel Energia;
  • Eni Gas e Luce.

Quando le offerte combinate non soddisfano le richieste del cliente è possibile effettuare una ricerca singola, per trovare la migliore tariffa rispettivamente per luce e gas o soltanto una tra le due.

 

Comparare le proposte presenti sul mercato

Molti siti permettono di trovare gratuitamente le migliori tariffe luce e gas dopo aver compilato alcuni campi in riferimento ai criteri di ricerca, come ad esempio:

  • CAP;
  • comune di residenza;
  • la fascia orari in cui si utilizza più frequentemente la fornitura;
  • il consumo annuo e il numero degli elettrodomestici presenti in casa.

Per l’energia elettrica la scelta viene fatta in base alla fascia oraria, che può essere monoraria e bioraria.

Le fasce orarie esistenti sono tre: F1, Fe e F3.

Tuttavia, queste ultime due vengono spesso accorpate in F23. Con l’opzione monoraria la tariffa è uguale 24 ore su 24, mentre con la bioraria la mattina vi è un costo più alto rispetto al pomeriggio e soprattutto alla sera e ai weekend.

Se si considera che esistono sul mercato un centinaio di compagnie luce e gas in Italia, diventa fondamentale comparare le tariffe al fine di scegliere le migliori tariffe luce e gas.

Ovviamente non esiste l’offerta migliore in generale, ma esiste quella specifica in base alle proprie abitudini di consumo.

 

Migliori offerte luce e gas: il passaggio al mercato libero

Il 2019 è l’anno della fine del mercato tutelato e il passaggio al mercato libero, che ha come principale conseguenza la concorrenza tra i fornitori.

La liberalizzazione dovrebbe portare ad un abbassamento dei costi e ad un incremento della qualità dei servizi. Infatti, scegliendo il mercato libero, la stima di risparmio varia sui 400 euro l’anno, considerando insieme sia gas che luce.

Il confronto delle offerte e delle tariffe va fatto tenendo conto del prezzo dell’energia elettrica e/o del gas, rispettivamente al kilowattora e al metro cubo.

Le altre voci che si trovano in bolletta, come trasporto, gestione del contatore e oneri di sistema, sono stabilite dall’Autorità dell’Energia (ARERA) e quindi sono invariati per i fornitori.

Il cambio del fornitore è gratuito e dovrebbe avvenire, normalmente, in uno o due mesi, a partire proprio dal primo del mese.

 

Non sai come scegliere le migliori offerte luce e gas? Rivolgiti a noi!

Desideri ricevere un concreto supporto per scegliere le migliori tariffe luce e gas?

Può essere davvero difficile optare per una o l’altra offerta, tenendo conto – soprattutto – di quelle che sono le tue reali esigenze di consumo: in questa fase così delicata, i nostri esperti possono darti un aiuto concreto.

Rivolgiti a Unione dei Consumatori e fai valere i tuoi diritti, entra nella nostra famiglia e diventa un consumatore consapevole.

Per ricevere ulteriori informazioni e scoprire quali sono le migliori tariffe gas e luce, contattaci inviando una mail a: luceegas@unionedeiconsumatori.it.

Verrai ricontattato in breve tempo da un nostro consulente che ti dirà cosa è possibile fare.

Se sei un nostro associato, contattaci allo 091 6190601.