Per modificare la distribuzione dei vani di un appartamento di civile abitazione non e’ piu’ necessaria la concessione edilizia

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, ha in una recente Sentenza, sancito la liceità del mutamento della disposizione degli ambienti interni agli appartamenti.

In forza a questa decisione quindi, decade l’obbligo di presentare una richiesta di Concessione Edilizia al Comune territorialmente competente, rimane comunque l’obbligo di presentare la SCIA all’Amministrazione Comunale territorialmente competente.