L’istituto di credito risponde di eventuali fughe di notizie concernenti i conti correnti

La Corte di Cassazione in una recentissima Sentenza sancisce la Responsabilità della Banca nella eventualità di una Fuoriuscita di informazioni riguardanti i Conti Correnti dei Clienti.

Infatti in forza di questa Sentenza il Cliente leso dalla fuga di dati può rivolgersi in prima istanza al Garante della Privacy e in Sede di Giudizio al Tribunale territorialmente competente per ottenere un Risarcimento dei Danni.