Non sempre e’ automaticamente revocabile l’agevolazione fiscale per l’acquisto della prima casa anche disattendendo l’obbligo di trasferimento nel Comune dove ricade

La Corte di Cassazione. in una attuale Sentenza, sancisce la possibilità di mantenere le agevolazioni fiscali inerenti l’acquisto della prima abitazione, anche disattendendo il previsto presupposto di trasferire la Residenza nel Territorio del Comune dove la medesima ricade.

Infatti, nei casi in cui la persona non trasferisca la Residenza nei previsti 18 Mesi dall’acquisto dell’immobile dimostrando il sopravvenire di Cause di Forza Maggiore, il beneficio summenzionato non può essere oggetto di Revoca.