In assenza di risposta nei tempi preventivati, accertamenti e cartelle vengono azzerate

Sulla base di una attuale Sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Milano, le Cartelle Esattoriali che vengono contestate con Istanze di Annullamento dal Contribuente, e non trovano risposta da parte dell’Ente di Riscossione  entro il limite massimo di 220 Giorni, sono nulle.

Infatti, la Legge 228/2012, al Comma 537, prevede l’annullamento delle Cartelle Esattoriali  qualora queste, prontamente contestate dal Contribuente, non ricevano risposta entro il summenzionato limite di tempo.