Si inasprisce la giurisprudenza volta a tutelare i contraenti delle polizze per la vita

La Suprema Corte, in una recente Sentenza stabilisce l’Obbligo di assoluta Trasparenza dell’Assicuratore nei confronti degli Assicurati nella stipula delle Polizze sulla Vita.

Infatti, la Cassazione prevede, oltre che l’Obbligo Informativo, anche quello di proporre al Contraente della Polizza un Contratto realmente funzionale alle esigenze individuali, compatibile conseguenzialmente sia sotto il Profilo Rischio sia alle Finalità Previdenziali dell’Assicurato.