Da una inchiesta della guardia di finanza emergono elementi di criticita’ nella telelettura.

L’Autorità per l’Energia, su riscontri effettuati dalla Guardia di Finanza, ha reso pubbliche le risultanze dell’Indagine Conoscitiva condotta in sinergia con la Struttura Investigativa summenzionata.

I riscontri in oggetto non risultano rasserenanti per gli Utenti, da momento che evidenziano importanti discrepanze sui Consumi Reali in relazione a ipotetici Consumi Presunti.

Per altro, si aggiunge a questo scarsamente rasserenante Rapporto la verosimile abolizione del Servizio di Maggior Tutela fino adesso previsto per le Famiglie e le Piccole Imprese .