Quasi concluso felicemente l’iter legislativo che pone un limite ai pignoramenti.

Finalmente, un Decreto Legislativo idoneo a porre un ragionevole limite ai Procedimenti di Pignoramento, promossi nei confronti dei Titolari di Reddito da Stipendio e da Pensione, sta per concludere favorevolmente l’Iter di Approvazione.

Infatti, nel Pacchetto di Proposte contenute nel Decreto Legge in materia fallimentare e di giustizia, esiste l’ipotesi di porre un limite oggettivo ai Pignoramenti interessanti le Pensioni e gli Stipendi.

Nello specifico, per quanto inerente le Pensioni il limite è fissato nel 150% dell’attuale Assegno Sociale, e quindi nella misura di EURO 672,00; per quanto riguarda, invece, gli Stipendi il limite è costituito dal Triplo dell’Assegno Sociale, quindi tale somma ammonta ad EURO 1.344,00.