Novità in arrivo per l’assicurazione rc auto.

Dal prossimo 18 aprile il tagliando cartaceo non dovrà essere più esposto sul parabrezza, poiché i controlli saranno effettuati elettronicamente sulle targhe delle automobili.

Ciò sarà possibile attraverso sistemi quali il Targa-System, apparecchi simili agli autovelox capaci di risalire alla storia assicurativa del mezzo attraverso una connessione ad una banca dati condivisa da tutte le compagnie assicurative.

Inoltre, le telecamere degli autovelox e delle Zone a Traffico Limitato, dopo essere state omologate, oltre a svolgere le proprie funzioni specifiche, potranno essere utilizzate per indagare sulla copertura assicurativa associata a ogni singola targa.

In questo modo si tenterà di contrastare la contraffazione dei contrassegni e quindi di ridurre il numero di auto non assicurate che, secondo dati approssimativi, in Italia ammontano ad oltre 3 milioni.

Il tagliando elettronico entrerà in vigore dal 1° luglio ed entro il 18 aprile le compagnie assicurative dovranno intervenire sui propri database per adeguarli alla nuova normativa stabilita con il famoso decreto liberalizzazioni, del 2012.

In caso di mancata copertura assicurativa, il codice della strada prevede multe che vanno da 841 € a 3.366 €, e in alcuni casi anche il sequestro del mezzo, che viene restituito entro 60 giorni se il proprietario paga la sanzione, le spese di custodia, di trasporto e un premio assicurativo di almeno sei mesi.