Vuoi fare una richiesta risarcimento danni al Comune per insidia strada perchè buche o terriccio ti hanno fatto sbandare con l’auto? Sei inciampato a causa di una mattonella sconnessa sul marciapiede?

In questi casi fai valere i tuoi diritti!

Verifica se ci sono i presupposti per avanzare la richiesta di risarcimento dal Comune.

Vediamo insieme di cosa si tratta nello specifico, cosa prevede la legge e quando è possibile ottenere il risarcimento dall’amministrazione.

 

 

Le specifiche

Non sempre si può parlare di insidia stradale e per questo non sempre è possibile avviare la richiesta risarcimento danni al Comune per insidia strada.

Ci sono, infatti, delle precise specifiche che la definiscono.

Per essere tale è essenziale che in strada si configuri un pericolo o una minaccia non visibile e non prevedibile, anche dalla persona più cauta, attenta e scrupolosa.

L’insidia stradale si configura, perciò, come un qualcosa di occulto che il pedone o l’automobilista non riesce a vedere e percepire, pertanto diventa causa del danno.

In tutti gli altri casi, nei quali il pericolo in strada è ampiamente percettibile, non c’è colpa da parte del comune. Si chiede soltanto una maggiore attenzione del cittadino.

È bene ricordare, però, che il comune è custode della strada e per questo ha il dovere di vigilare sul tratto di cui risponde per evitare che si verifichino insidie, pericoli e conseguenti danni che possano nuocere ai cittadini.

Oltre alle buche, ai tratti sconnessi dell’asfalto e alla presenza di terriccio in strada costituiscono pericolo anche una lastra ghiacciata sul manto stradale o una fascia d’acqua non segnalata.

E ancora è ritenuta insidia stradale anche il funzionamento anomalo dell’impianto semaforico.

In queste circostanze, il cittadino può avviare la richiesta risarcimento danni al Comune per insidia strada.

Vediamo dunque come fare.

 

Quando avviare la richiesta risarcimento danni al Comune per insidia strada

Dopo un incidente provocato da insidia stradale, che sia su un mezzo o a piedi, è bene rimanere lucidi per capire cosa sia successo nello specifico e soprattutto perché, analizzando la situazione e raccogliendo le prove.

Solo in questo modo si potrà poi avanzare la richiesta risarcimento danni al Comune per insidia strada.

Solo le prove del fatto ti potranno aiutare a far valere i tuoi diritti.  Per questo è essenziale:

  • Scattare delle foto del luogo dell’accaduto dove si mostra in evidenza l’insidia che ha procurato il danno.
  • Parlare con le persone che si trovano sul luogo e che hanno assistito all’incidente: la loro testimonianza sarà fondamentale nella controversia che si dovrà affrontare il comune.
  • Conservare tutti i documenti inerenti al sinistro come il verbale dei carabinieri e del pronto soccorso (o altro certificato medico) e la fattura emessa dal meccanico che si è occupato di riparare il tuo mezzo. Questa documentazione costituisce prova del fatto e dei danni subiti.

 

Come avviare la richiesta risarcimento danni al Comune per insidia strada

Dopo aver in mano tutte le prove del sinistro e dei danni subìti potrai rivolgerti ad un avvocato per avviare la richiesta risarcimento danni al Comune per insidia strada.

In un primo step, si può tentare una risoluzione bonaria della controversia attraverso una richiesta per iscritto (con Pec o raccomandata) all’Ente di una somma a titolo risarcitorio.

Non è detto però che il comune dia un riscontro positivo e accetti la conciliazione.

In questo caso, tramite l’avvocato potrai chiamare in causa l’amministrazione davanti ad un Giudice che deciderà se riconoscerti o meno il risarcimento per il danno da insidia stradale.

In sede di giudizio dovrai portare tutta la documentazione che hai raccolto e soprattutto dovrai dimostrare che l’insidia stradale sia stata la causa del sinistro perché il pericolo in strada non era realmente visibile e percepibile.

Solo in questo modo il Giudice accetterà la tua richiesta di risarcimento per insidia stradale.

 

Rivolgiti a noi

Se hai bisogno di avere maggiori informazioni o vuoi ricevere un parere di un nostro esperto per richiedere un risarcimento danni al Comune per insidia strada, contattaci!

Rivolgiti a Unione dei Consumatori e fai valere i tuoi diritti, entra nella nostra famiglia e diventa un consumatore consapevole.

Puoi farlo:

Verrai ricontattato in breve tempo da un nostro consulente che ti dirà cosa è possibile fare.