Vuoi richiedere un rimborso volo Alitalia per il disagio che hai subìto?

Sei nel posto giusto per ottenerlo!

Vediamo, quindi, quali sono i requisiti, cosa è previsto dalla normativa Europea e come avvalerti del nostro supporto per effettuare la richiesta di rimborso volo Alitalia o ottenere l’eventuale indennizzo economico.

 

 

Requisiti per la richiesta del rimborso volo Alitalia

Per poter richiedere il rimborso volo Alitalia è importante che vi siano i presupposti:

  • prenotazione di viaggio reale e confermata;
  • check-in effettuato nei tempi corretti o comunque entro il tempo limite ammesso;
  • biglietto acquistato presso i canali ufficiali di vendita;
  • eventuali imprevisti del passeggero comunicati alla Compagnia nei tempi e nei modi previsti dal regolamento.

 

Rimborso volo cancellato Alitalia

Se per svariati motivi il tuo volo è stato annullato da Alitalia, hai diritto a una compensazione pecuniaria. Questa somma, ammonta a:

  • 250,00 euro, per tutte le tratte intracomunitarie e le distanze pari o inferiori a 1500 km;
  • 400,00 euro, per tutte le tratte intracomunitarie e le distanze superiori a 1500 km;
  • 250,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze pari o inferiori a 1500 km;
  • 400,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze comprese tra 1500 km e 3500 km;
  • 600,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze superiori a 3500 km.

Alitalia, comunque può offrirti una proposta un’alternativa, a patto che la comunicazione, rispetto agli orari previsti di partenza e arrivo, avvenga:

  • da 7 a 14 giorni, garantendo che il nuovo volo non dovrà partire più di 2 ore prima dell’orario partenza programmato, e non dovrà arrivare più di 4 ore dopo l’arrivo previsto;
  • prima di 7 giorni, assicurando che il nuovo volo non dovrà partire più di 1 ora prima dell’orario partenza programmato, e non dovrà arrivare più di 2 ore dopo l’arrivo previsto.

Nel caso in cui i tempi questi tempi non venissero rispettati, hai diritto al rimborso biglietto Alitalia;

Non si ha diritto ad alcuna compensazione o rimborso volo Alitalia in caso di epidemie, malattie sanitarie problemi non direttamente correlabili alla responsabilità di Alitalia.

 

Rimborso volo Alitalia per ritardo

Il ritardo del volo è la tipologia più frequente di disagio aereo. La normativa prevede che tu possa ottenere un compensazione pecuniaria se sei arrivato a destinazione con un ritardo pari o superiore a 3 ore. Tale compensazione è calcolata in base alla tratta – intracomunitaria o extracomunitaria – e alla distanza del volo:

  • 250,00 euro, per tutte le tratte intracomunitarie e le distanze pari o inferiori a 1500 km;
  • 400,00 euro, per tutte le tratte intracomunitarie e le distanze superiori a 1500 km;
  • 250,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze pari o inferiori a 1500 km;
  • 400,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze comprese tra 1500 km e 3500 km;
  • 600,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze superiori a 3500 km.

Inoltre, se il ritardo è stato superiore alle 5 ore, hai diritto al rimborso volo Alitalia riferito al costo del biglietto, oltre alle spese per eventuali pasti, alberghi, spostamenti e la possibilità di effettuare due telefonate.

 

Rimborso volo Alitalia per overbooking

Il negato imbarco avviene quando le prenotazioni sono superiori ai posti disponibili e il personale non consente l’imbarco del passeggero sull’aereo prenotato.

Nel caso un cui l’imbarco venisse negato puoi richiedere

  • il rimborso volo Alitalia riferito al prezzo del biglietto
  • l’imbarco su un volo alternativo, prima possibile;
  • l’imbarco su un volo alternativo, in una data diversa.

Inoltre ti spetta anche la compensazione pecuniaria, anche in questo caso ammonta a:

  • 250,00 euro, per tutte le tratte intracomunitarie e le distanze pari o inferiori a 1500 km;
  • 400,00 euro, per tutte le tratte intracomunitarie e le distanze superiori a 1500 km;
  • 250,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze pari o inferiori a 1500 km;
  • 400,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze comprese tra 1500 km e 3500 km;
  • 600,00 euro, per tutte le tratte extracomunitarie e le distanze superiori a 3500 km.

Se l’imbarco venisse negato a causa di mancanza di documenti, contenuto bagagli, malattie, non vi è alcun diritto di richiesta rimborso.

 

Rimborso parziale del volo Alitalia

Il rimborso volo Alitalia è ammesso anche in forma parziale in alcuni casi.

  • il primo riguarda il declassamento involontario del passeggero da una classe all’altra. A seconda della tratta e del posto in aereo è possibile ottenere un rimborso compreso tra il 35 e il 75%;
  • il secondo è previsto in caso di danneggiamento dei bagagli.

 

Come richiedere il rimborso volo Alitalia

Se desideri richiedere e ottenere il tuo rimborso volo Alitalia ti consigliamo di inoltrare un reclamo avvalendoti dell’aiuto dei nostri esperti.

Potrai ricevere una valutazione gratuita del caso e ottenere il rimborso del 100% del costo del biglietto, oltre al risarcimento economico che ti spetta (fino a 600,00 euro!) qualora ci fossero le condizioni previste per legge.

Segui queste semplici istruzioni:

Se intendi far valere i tuoi diritti, entra a far parte della nostra famiglia e diventa un consumatore consapevole.

Puoi contattarci per ulteriori informazioni, inviando un messaggio attraverso il nostro form di contatto o al 370 1220734 (solo Whatsapp).

Un nostro esperto ti ricontatterà al più presto per fornirti il suo supporto in materia.

In alternativa, puoi chiamarci al numero 091 6190601.