Nelle ultime settimane, un treno bloccato lungo i binari, un principio d’incendio e ritardi cronici. I disservizi che si ripetono lungo la tratta ferrata Palermo-Messina paralizzano il servizio con centinaia di passeggeri più volte rimasti bloccati sulle banchine. Sull’obsolescenza della linea ferrata e dei mezzi adoperati da Trenitalia in Sicilia interviene l’Unione dei Consumatori.

La voce dell’Unione dei Consumatori

“I disagi subiti dagli utenti sono continui – dice il presidente dell’Unione dei Consumatori, Manlio Arnone – a fronte delle segnalazioni ricevute con utenti che hanno subito i ritardi nel raggiungere la loro meta, invitiamo chi non l’ha fatto a chiedere un indennizzo ai responsabili; ci faremo promotore di un’azione risarcitoria e se è il caso ci attiveremo per un’azione collettiva in favore dei viaggiatori, così da assicurargli piena tutela”.

Come contattarci

Gli utenti coinvolti (e che abbiano subito più di un’ora di ritardo) possono segnalarci i disagi subiti o avere maggiori informazioni telefonando allo 091 8439038 o inviando una messaggio in questo form di contatto.