Sono sempre più frequenti i casi di usura conto corrente operati da numerosi istituti di credito.

Un serio problema a danno dei risparmiatori che determina situazioni a dir poco scomode e che sfociano, spesso, in cause tra cittadini privati e banche.

Unione Europea e Antitrust hanno, più di una volta, posto l’attenzione sulla mancanza di trasparenza da parte delle banche, sui costi elevati per l’apertura e la gestione dei conti, ma anche sulle strategie scorrette adottate istituti di credito per ostacolare le libere scelte dei correntisti.

Vediamo come puoi tutelarti grazie all’aiuto dei nostri esperti in materia di usura conto corrente nel caso in cui gli istituti di credito abbiano manifestato comportamenti sleali nei tuoi confronti.

 

Usura conto corrente: uno sguardo alla fattispecie che configura reato

Come già accennato, la mancanza di trasparenza da parte delle banche ha portato l’UE e l’Antitrust a portare a galla l’evidenza dei fatti. A conferma di ciò, gli accertamenti e le indagini poste in essere per banche note come Monte dei Paschi di Siena e Banco Popolare di Vicenza.

Disciplinata ex art. 644 del Codice penale, l’usura è un reato che si configura quando il tasso di interesse supera le soglie stabilite dalla norma.

La legge n. 108/1996 su “Disposizioni in materia di usura” fissa, agli artt. 2 ss., alcune soglie in materia:

  • su base trimestrale, la Banca d’Italia opera una rilevazione statistica dei tassi effettivi globali medi (T.E.G.M.) che le banche prospettano alla clientela suddividendoli per categorie di operazioni;
  • ogni tre mesi, il Ministero dell’Economia e delle Finanze pubblica con proprio decreto i tassi effettivi globali in precedenza rilevati dalla Banca d’Italia;
  • i decreti ministeriali relativi ai T.E.G.M., suddivisi per categorie di operazioni, sono pubblicati ogni trimestre sulla Gazzetta Ufficiale e sul sito del Ministero del Tesoro e valgono per il trimestre successivo.

 

Usura conto corrente: tipologie, conseguenze e tutele

Nell’ambito dell’usura conto corrente, si parla di usura oggettiva quando il tasso effettivo globale annuo (TAEG/TEG) supera il tasso soglia usura (TSU). Si concretizza, invece, in usura soggettiva qualora sussistano i seguenti presupposti:

  1. sproporzione: si impongono interessi complessivamente sproporzionati rispetto al capitale versato ed al tasso medio praticato per le operazioni simili;
  2. stato di difficoltà, che si snoda a sua volta in:
  • difficoltà economica: valutazione complessiva della situazione patrimoniale del soggetto;
  • difficoltà finanziaria: la temporanea condizione di carenza di liquidità.

È comunque raro che ci si ritrovi nelle condizioni previste per l’usura soggettiva e, ad ogni modo, è estremamente complesso dimostrarne i suddetti presupposti.

Una volta accertato che la banca sta applicando commissioni, remunerazioni e spese di varia natura che portano il tasso d’interesse a un livello maggiore rispetto a quello stabilito della legge, l’istituto di credito è tenuto a risarcire gli importi indebitamente sottratti ai propri correntisti per usura conto corrente.

In base a quanto disposto ex art. 1815 del Codice civile, la banca dovrà restituire al consumatore, non solo la somma che superava il tasso soglia, ma anche ogni altro costo e interesse sostenuto per il rapporto in essere.

 

Usura conto corrente bancario: cosa possiamo fare per te

Nei casi di usura conto corrente bancario e in generale di usura commessa in relazione a contratti di finanziamento, di mutuo o prestito, Unione dei Consumatori può fornire assistenza a tutela di cittadini e imprese.

In particolare, attraverso una Campagna Nazionale specifica, per mezzo della quale gli stessi potranno accedere al servizio di valutazione gratuita del rapporto bancario.

Per ricevere più informazioni e richiedere la nostra assistenza relativa sia alla tematica relativa a usura bancaria e anatocismo che ad altri eventuali abusi subìti a seguito di contratti stipulati con istituti bancari, puoi contattarci al numero 091 6190601 o al 370 1220734 (solo Whatsapp), oppure invia un messaggio sul nostro form.