Doccia gelata per i dipendenti.

E’ entrata in vigore la normativa che sancisce il divieto di cumulo dei buoni pasto ordinari con quelli elettronici, comunque fruibili entro e non oltre la cifra massima giornaliera di euro 7,00 e transabili esclusivamente nelle giornate lavorative. L’esenzione non è comunque attiva nelle giornate di malattia.

Questo al fine di garantire un’agevole tracciabilità ed evitare lo sforamento della prevista soglia di spesa giornaliera prevista dalla vigente giurisprudenza regolante la materia (art.51 comma 2 lett.c del tuir, con riferimento alla circolare n.326/e del 23/12/1997)