Viaggiando con questa Compagnia, ti sarà capitato di vivere il disagio dei voli cancellati Alitalia almeno una volta.

Arrivare in aeroporto pensando alle vacanze, dare uno sguardo al tabellone e accorgersi che proprio volo è stato cancellato è un disagio che merita il giusto risarcimento.

Vediamo quando è possibile e come ottenerlo grazie al nostro intervento. Voli cancellati Alitalia

Voli cancellati Alitalia

Voli cancellati Alitalia: ti spetta un risarcimento

Senza alcun preavviso, i passeggeri dei voli cancellati Alitalia si ritrovano a trascorrere ore e ore in aeroporto, aspettando che qualcuno gli fornisca la soluzione più adeguata.

Molti non lo sanno, ma proprio in questi casi esiste la possibilità di ottenere un risarcimento per il volo cancellato e Unione dei Consumatori mette a disposizione dei propri associati la competenza del suo team di esperti.

Voli cancellati Alitalia

Voli cancellati Alitalia: cosa prevede il regolamento

I disservizi nei trasporti aerei sono disciplinati dalla Carta dei Diritti dei Passeggeri redatta dall’Enac (Ente Nazionale Aviazione Civile) e impone al vettore, che senza alcun preavviso non effettua la tratta programmata, a fornire assistenza immediata e gratuita ai passeggeri.

Nel caso di voli cancellati Alitalia, la compagnia è tenuta a offrire:

  • Il trasferimento su un altro volo o il rimborso totale del biglietto;
  • Pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa;
  • Sistemazione in hotel;
  • Trasferimento dall’aeroporto all’hotel e viceversa;
  • Due telefonate per la riorganizzazione del viaggio;
  • Trasporto alternativo per la destinazione.

Se la cancellazione del volo non è dovuta a cause eccezionali (condizioni climatiche avverse, allarmi terrorismo, problemi tecnici all’aeromobile, ecc.), oltre all’assistenza e al rimborso del costo del biglietto, i passeggeri hanno diritto a un risarcimento economico di: Voli cancellati Alitalia

  • € 250 per tratte pari o inferiori a 1500 km;
  • € 400 per voli compresi tra i 1500 e 3500 km;
  • € 600 per distanze superiori a 3500 km.

In base a quanto disciplinato dal Regolamento (CE) n. 261/2004, i passeggeri hanno un anno di tempo per presentare il modulo di rimborso per il volo cancellato.

Voli cancellati Alitalia

Voli cancellati Alitalia: affidati a noi

Nel caso di voli cancellati Alitalia, senza alcun preavviso, entro 14 giorni dalla partenza, è possibile avviare la pratica per la richiesta del compenso pecuniario. Voli cancellati Alitalia

Purtroppo, l’iter burocratico può risultare lento e spesso non garantisce alcun risarcimento. Ecco perché ti consigliamo di affidarti a Unione dei Consumatori per far valere i tuoi diritti.

Grazie a un team di esperti nel settore valuteremo il tuo caso e ti forniremo il supporto necessario al fine di ottenere un risarcimento adeguato.

Tutto quello che dovrai fare è seguire queste semplici istruzioni:

Forniscici, inoltre, qualsiasi informazione possa tornarci utile per farti ottenere il risarcimento.

Per ulteriori informazioni invia un messaggio sul nostro form: verrai ricontattato in breve tempo da un nostro consulente che ti dirà cosa è possibile fare.

Se preferisci puoi contattarci ai numeri 091 6190601, 370 1220734 (solo WhatsApp).