Vuoi ottenere un rimborso ritardo aereo Alitalia?

Nonostante Alitalia sia la compagnia aerea numero uno in Italia, che offre con regolarità voli generalmente puntuali e servizi volti a garantire il benessere dei viaggiatori, la compagnia non è esente da disservizi che interferiscono con i piani di viaggio dei passeggeri.

Per questo motivo è bene sapere come tutelarsi e ottenere un rimborso ritardo aereo Alitalia.

Scopri cosa fare…

 

 

I diritti dei passeggeri

Non tutti sanno che in caso di disservizi aerei è possibile chiedere non solo il rimborso aereo Alitalia del costo totale del biglietto, ma anche un risarcimento economico fino a 600,00 euro.

Unione dei Consumatori ti fornisce tutte le indicazioni necessarie per avvalerti del supporto di un team di esperti nel settore, che ti aiuteranno a ottenere ciò che ti è dovuto per diritto.

Il Regolamento Europeo (CE) n. 261/2004 tutela i passeggeri e stabilisce che, in caso di ritardo prolungato, i viaggiatori hanno diritto all’assistenza gratuita da parte della Compagnia, al rimborso del biglietto ed eventualmente anche a un risarcimento, in base alla tratta aerea e alla distanza in km.

Se il ritardo aereo si protrae per più di 3 ore i passeggeri hanno diritto alla seguente assistenza:

  • Pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa
  • Adeguata sistemazione in hotel (nel caso in cui si ritenga necessario il pernottamento)
  • Il trasferimento dall’aeroporto all’hotel e viceversa
  • Due telefonate per riorganizzare il proprio viaggio

 

Gli obblighi della Compagnia

Qualora la Compagnia aerea non abbia la possibilità di fornire assistenza diretta ai passeggeri, questa sarà tenuta a rimborsare le spese sostenute dai viaggiatori, previa presentazione di scontrini e ricevute fiscali, che siano ragionevoli e proporzionali ai tempi di attesa.

Se il ritardo aereo si protrae per più di 5 ore i passeggeri possono richiedere:

  • La cancellazione del volo
  • Il rimborso del costo totale del biglietto

Oltre al rimborso ritardo aereo Alitalia, i passeggeri hanno diritto a una compensazione pecuniaria, quindi a un risarcimento economico.

Quest’obbligo da parte della compagnia decade nel momento in cui il ritardo è causato da situazioni fuori dal controllo della compagnia come le condizioni meteo avverse.

 

Rimborso ritardo aereo Alitalia: come inviare il reclamo

Unione dei Consumatori ti supporterà nella richiesta del rimborso ritardo aereo Alitalia, occupandosi di tutto l’iter burocratico.

Per avviare la procedura di rimborso ritardo aereo Alitalia segui queste semplici istruzioni:

Compilalo e invialo su rimborsovoloaereo@unionedeiconsumatori.it;

Allega tutta la documentazione in tuo possesso (prenotazione, carta d’imbarco, carta d’identità di tutti i passeggeri, ricevute di eventuali spese sostenute, ecc.) e forniscici qualsiasi informazione utile a ottenere il rimborso.

I nostri esperti, previa valutazione del caso, ti faranno ottenere il 100% del risarcimento che ti spetta, offrendoti assistenza gratuita* per il rimborso ritardo aereo Alitalia.

Per qualsiasi altra informazione, contattaci!

 

*L’assistenza gratuita è riservata esclusivamente agli associati