Sono tante le famiglie italiane con figli iscritti in asili, scuole e università interessate all’inquadramento delle fasce di reddito ISEE per mensa scolastica.

L’ISEE 2018 coinvolge diversi comparti, dall’acquisto dei libri alla determinazione delle tasse scolastiche, dal trasporto per e dall’istituto scolastico alla deliberazione delle agevolazioni per la mensa scolastica.

Vediamo allora cosa sono le fasce di reddito ISEE per mensa scolastica 2018, come funzionano le agevolazioni e come si richiedono.

fasce di reddito ISEE per mensa scolastica

Cosa sono le fasce di reddito ISEE per mensa scolastica?

Le fasce di reddito ISEE per mensa scolastica identificano una situazione che ha lo scopo di determinare lo stato economico di una famiglia, al fine di determinare l’idoneità al beneficio di agevolazioni per la mensa scolastica. Il cosiddetto servizio di refezione scolastica.

Gli interessati hanno un limite di tempo entro il quale consegnare il modello ISEE per richiedere prestazioni sociali agevolate. fasce di reddito ISEE per mensa scolastica 

Una volta ricevuta la richiesta, verranno stabilite le fasce di reddito e sulla base di queste sarà possibile determinare il tipo di agevolazione a cui lo studente avrà diritto.

fasce di reddito ISEE per mensa scolastica

Come vengono determinate le fasce di reddito ISEE per mensa scolastica

Esistono calcoli specifici per quantificare la percentuale di agevolazione sulla base delle fasce di reddito ISEE per mensa scolastica. È importante segnalare come la procedura di calcolo tenga in considerazione l’intera situazione economica del nucleo famigliare. fasce di reddito ISEE per mensa scolastica 

La dichiarazione DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) rappresenta una base di calcolo fondamentale, ma vi sono poi ulteriori dati che vengono ricavati e incrociati tra loro. Come? Attingendo dalle banche dati disponibili presso l’anagrafe tributaria, l’agenzia delle entrate e l’Inps. fasce di reddito ISEE per mensa scolastica 

Per determinare le fasce di reddito ISEE per mensa scolastica sono quindi opportuni numerosi calcoli che spettano al commercialista oppure ai CAF (Centri di Assistenza Sociale).

Sulla base dei risultati ottenuti vengono stabilite le agevolazioni ISEE mensa scolastica.

 

Fasce di reddito ISEE per mensa scolastica: a chi spetta l’agevolazione?

Non tutti possono ottenere la concessione dell’agevolazione mensa 2018. Infatti, le fasce di reddito ISEE per mensa scolastica servono proprio per stabilire chi è soggetto a tale vantaggio e chi no.

I bambini che frequentano la scuola materna, le elementari, le medie e le superiori – nel caso in cui queste proponessero il servizio mensa – possono essere soggetti a “bonus”. Questo, però, soltanto a patto che:

  • la famiglia sia residente nel comune in cui il figlio frequenta la scuola;
  • abbia presentato la dichiarazione ISEE valida;
  • abbia presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica;
  • non venga superata la soglia ISEE massima stabilita dal Comune.

Ovviamente tutto è valido nel caso in cui si tratti di istituti scolastici statali.

Se all’interno del territorio comunale non fosse presente la scuola, il Comune può stabilire una convenzione con un istituto statale limitrofo, per il quale varrebbero comunque le fasce di reddito ISEE per mensa scolastica.

 

Fasce di reddito ISEE per mensa scolastica: a quanto ammonta l’agevolazione?

Non è semplice stabilire a priori l’ammontare dell’agevolazione, in quanto questa dipende dalle fasce di reddito ISEE per mensa scolastica, che variano da comune a comune.

Sono molte le sfaccettature tra le diverse città. Quello che è più o meno certo è che lo studente appartenente ad una famiglia avente un reddito ISEE inferiore alla fascia minima prevista dal Comune, potrebbe pranzare in mensa anche a costo zero.

 

Fasce di reddito ISEE per mensa scolastica: le tariffe

Indicativamente le tariffe, in media, possono partire da 2 euro e arrivare a 6-8 euro, a seconda dei casi. Per poter avere, però, una determinazione precisa è necessario conoscere gli scaglioni stabiliti dal Comune in base alle fasce di reddito ISEE per mensa scolastica.

Chi non presenta il modello ISEE non avrà comunque alcuna agevolazione e sosterrà il costo massimo.

Un esempio che aiuta a comprendere meglio l’argomento potrebbe essere il seguente, facendo riferimento ai valori di reddito ISEE (esclusivamente a titolo esemplificativo):

  • Inferiore a 6.000 euro annuo: agevolazione massima con costo mensa 0 euro
  • Compreso tra 6.000 euro e 10.000 euro annuo: agevolazione parziale con costo mensa 3 euro
  • Tra 10.000 euro e 12.500 euro annuo: agevolazione parziale con costo mensa 5 euro
  • Compreso tra 12.500 euro e 20.000 euro annuo: agevolazione parziale con costo mensa 6 euro
  • Oltre 20.000 euro annuo: nessuna agevolazione con costo mensa 8 euro

 

Fasce di reddito ISEE per mensa scolastica: il nostro supporto

Se credi di essere stato inserito in maniera errata tra le fasce di reddito ISEE per mensa scolastica o se non sai come fare a richiedere l’agevolazione, siamo in grado di fornirti tutto il supporto possibile.

Siamo molto attivi sul territorio molto presente e conosciamo bene il mondo dell’istruzione, interagendo costantemente con istituzioni e amministrazioni.

Per ulteriori informazioni, scrivici attraverso il nostro form o invia un messaggio al 370 1220734 (solo Whatsapp): sarai ricontattato al più presto.

Se sei un nostro associato, puoi chiamarci al numero 091 6190601.