Se hai contratto un mutuo o un prestito tra il 2005 e il 2008, sei sicuramente vittima dell’Euribor manipolato.

Nell’articolo ti spieghiamo cosa la Corte di Cassazione ha stabilito a tal proposito e cosa fare per richiedere e ottenere il rimborso che ti spetta.

 

INDICE

L’Euribor rappresenta il tasso di interesse interbancario europeo, il quale viene stabilito e divulgato quotidianamente dall’EMMI (Istituto dei Mercati Monetari Europei) a tutte le istituzioni finanziarie operanti nel settore monetario dell’euro, con l’obiettivo di essere adottato per i tassi sui prestiti o mutui concessi.

Prima del suo lancio, avvenuto il 4 gennaio 1999, ciascuna banca in Europa si orientava sui tassi del mercato monetario nazionale, portando così a una varietà di tassi d’interesse differenti tra i paesi europei.

L’introduzione dell’Euribor è stata quindi una risposta alla necessità di uniformare questi tassi d’interesse attraverso il continente.

 

Cosa vuol dire Euribor manipolato

Il tasso Euribor è determinato da un organismo indipendente creato ad hoc, che si basa sulle informazioni ricevute dalle principali banche di ciascun paese.

La Commissione europea ha scoperto che, nel periodo tra il 29 settembre 2005 e il 30 maggio 2008, tali banche hanno manipolato i dati inviati con l’intento di innalzare artificialmente il tasso Euribor.

Questo stratagemma aveva lo scopo di permettere alle banche di richiedere interessi superiori ai loro clienti.

A seguito delle indagini della Commissione, anche la Corte di Cassazione italiana, a dieci anni di distanza dai fatti, ha preso una posizione in merito a questa questione, stabilendo che è possibile richiedere un rimborso dell’Euribor manipolato.

 

Cosa fare per ottenere il rimborso dell’Euribor manipolato

Siamo consumatori come te, (ci distinguono solo i ruoli) pertanto comprendiamo perfettamente le tue difficoltà nel far valere i tuoi diritti.

Siamo qui per ascoltarti e sgravarti da ogni preoccupazione, perché con passione e competenza, ci mettiamo la faccia per aiutarti ad ottenere il rimborso delle somme in più ingiustamente pagate.

Ti offriamo assistenza qualificata, con avvocati specializzati in materia che ti aggiorneranno sull’avanzamento della pratica e che lavoreranno per te.

Se invece vuoi ulteriori notizie inerenti l’argomento, vai in basso nella sezione per saperne di più.