Ci siamo passati tutti, noi poveri utenti telefonici. Sia che si tratti di telefono fisso o di cellulare, siamo tutti stati vittime di chiamate da parte di call-center – appositamente organizzati per il telemarketing – che ci bombardano di proposte commerciali. Ma bloccare chiamate pubblicitarie è possibile?

 

Bloccare chiamate pubblicitarie: funzionamento del Registro delle Pubbliche Opposizioni

Come bloccare le telefonate indesiderate è stato spesso un argomento al centro dell’attualità. E anche in Parlamento si è pensato a quale metodo trovare per arginare, se non porre fine del tutto a questo fenomeno. Qualcosa, in realtà, è stato fatto e va sotto il nome di Registro delle Pubbliche Opposizioni.

Vediamo di cosa si tratta.

Il Registro nasce per consentire al singolo cittadino di esplicitare palesemente la sua volontà, a non essere disturbato. Quello di manifestare espressamente il desiderio di non essere disturbati sembrava l’unico meccanismo in grado di bloccare chiamate pubblicitarie indesiderate.

Ma come funziona? Innanzitutto bisogna iscrivere il proprio numero telefonico in questo registro. Lo si può fare tramite:

  • Il sito internet a disposizione;

  • La mail;

  • Un numero di telefono predisposto per questo servizio;

  • Per raccomandata;

  • Per fax

L’iscrizione al registro è gratuita e dopo qualche settimana il sistema diventa attivo.

Il fallimento del meccanismo del Registro delle opposizioni e la realtà dei fatti

Purtroppo, il Registro delle opposizioni non è riuscito a realizzare la sua premessa di bloccare chiamate pubblicitarie, in maniera irreversibile. E ciò perché molti operatori di telemarketing, contravvenendo all’esplicita volontà dell’utente di non disturbato, continuano a chiamare. La seconda cosa da considerare è che il Registro è essere disturbato, continuano a chiamare. La seconda cosa da considerare è che il Registro è valido solo per i numeri fissi e non per i cellulari e, considerato che le proposte commerciali via cellulare sono aumentate a dismisura, si comprende quanto questo strumento risulti piuttosto limitato.

Molti utenti telefonici, infatti, ritengono addirittura superfluo avere il telefono fisso in casa, possedendo già uno o più cellulari, con un’infinità di funzioni peraltro. Bisogna  Infine dire che l’iscrizione al Registro non impedisce ai gestori, da cui invece ci forniamo già, di contattarci per proporci altri servizi, che noi magari non abbiamo richiesto e non desideriamo. Se ne deduce l’enorme difficoltà per il cittadino di bloccare chiamate pubblicitarie.

Bloccare chiamate pubblicitarie: le App e il consenso al trattamento dei dati

Un’altra strada da menzionare, che viene utilizzata per stressarci con proposte pubblicitarie, è quella legata poi alle fidelity cards, alle raccolte punti e similari. Bisogna cioè stare attenti quando, in fase di acquisto o per partecipare ad esempio ad un programma fedeltà, si firma anche il consenso a ricevere proposte commerciali o a cedere i nostri dati a terzi. Un’altra raccomandazione, per evitare sgradevoli contatti e anche truffe, è quella di non pubblicare il proprio numero telefonico sui vari Social Network che utilizziamo.

Per quanto riguarda i cellulari, poi, abbiamo visto come sono più vulnerabili delle utenze fisse, visto che il numero non si può iscrivere nemmeno nel Registro delle Opposizioni. Ultimamente sono nate delle App per telefonini, che permettono di bloccare le telefonate provenienti da mittenti segnalati come indesiderati. Peccato che i numeri da cui partono le telefonate degli operatori del telemarketing sono numerosissimi e si aggiornano continuamente, proprio allo scopo di evitare questi blocchi.

In definitiva si può dire che questi ultimi sono solo degli accorgimenti che si possono prendere, in attesa che si trovi uno strumento legale più potente per capire come bloccare le telefonate indesiderate una volta per tutte. Nel frattempo gli utenti telefonici sono esposti a questi abusi e vorrebbero indicazioni concrete su come tutelarsi.

Se anche voi siete disperati per la frequenza di queste chiamate, unitevi ad Unione dei Consumatori e diventate consumatori consapevoli.

Per assistenza ed informazioni, chiamate il numero 091 6190601 oppure mandate un messaggio sul nostro form: un consulente vi ricontatterà in breve tempo.