Di cosa parliamo

Aumento Vodafone 2022: la compagnia telefonica ha deciso di far lievitare le bollette dei suoi clienti!

Ecco a quanto ammontano i rincari Vodafone, come non pagarli, come cambiare piano tariffario o disdire il contratto senza pagare penali.

E se l’operatore non rispetta i tuoi diritti, pretende da te somme non dovute o te le ha già addebitate…

noi dell’Unione dei Consumatori possiamo risolvere il tuo problema subito, senza alcun costo!

Non ci credi? Leggi le recensioni certificate su Trustpilot di chi si è trovato in difficoltà e ne è uscito immediatamente grazie al nostro aiuto.

INDICE

Perché mi è aumentata la tariffa Vodafone?

Tanti utenti come te, dopo aver notato l’ultimo aggiornamento tariffe Vodafone, si sono posti la stessa domanda.

In linea con le altre compagnie telefoniche, Vodafone ha aumentato il prezzo dei suoi servizi, modificando unilateralmente il contratto già firmato dai suoi clienti ancora una volta.

Si è giustificata sostenendo l’esigenza di “continuare a investire sulla rete per offrire ai suoi clienti la massima qualità dei suoi servizi”.

 

Aumento Vodafone: a quanto ammonta e da quando è effettivo?

L’aumento Vodafone Casa o rete fissa, l’aumento Vodafone Fibra e l’aumento Vodafone mobile ammontano a € 1,99 al mese.

Non è invece attualmente previsto nessun aumento Vodafone business.

L’aggiornamento tariffe Vodafone è effettivo 30 giorni dopo l’avvenuta comunicazione da parte dell’operatore.

 

Attenzione

Non ti è stato mai comunicato l’aumento Vodafone e l’hai notato esclusivamente in bolletta?
Contattaci per ricevere subito rimborso e indennizzo!

 

Come non pagare aumento Vodafone?

Per legge la modifica unilaterale del contratto è legittima, purché comunicata al cliente con almeno 30 giorni d’anticipo.

Tuttavia…non sei obbligato a pagare l’aumento tariffa Vodafone se non sei d’accordo!

Entro 60 giorni dalla comunicazione, infatti, puoi decidere di disdire il tuo contratto senza pagare nessuna penale, né i costi di disattivazione.

Oppure puoi cambiare gestore, senza alcuna spesa ulteriore, o cambiare piano tariffario.

 

Ricorda

Se hai deciso di cambiare operatore, disdici prima il tuo contratto con Vodafone per evitare che ti vengano addebitati costi di migrazione in questo caso non dovuti.

Hai già effettuato il passaggio e hai già ricevuto quest’ulteriore addebito illegittimo?
Non preoccuparti: risolveremo noi il problema al posto tuo!

 

Quanto costa disdire Vodafone?

Normalmente, secondo quanto previsto dalla legge Bersani, per disdire Vodafone basta corrispondere alla compagnia i “costi di disattivazione”: le spese relative alla gestione della richiesta.

Ma gli aumenti tariffe Vodafone rappresentano uno di quei casi in cui è possibile inviare la propria disdetta senza corrispondere un solo centesimo.

Non solo: se hai abbinato al tuo abbonamento l’acquisto a rate di un dispositivo, puoi continuare a pagarlo a rate come previsto.

Per esempio: se hai subìto un aumento rete fissa Vodafone e hai acquistato il router per internet, l’operatore telefonico non può addebitarti una maxi-rata per farti completare il pagamento in un’unica soluzione.

Se invece questo diritto ti viene negato, non preoccuparti: ci pensiamo noi a garantirtelo!

Nel caso in cui il tuo contratto fosse in scadenza, ricorda che verrà automaticamente rinnovato, salvo tua espressa volontà di disdetta.

 

Quanto dura il contratto con Vodafone?

Il contratto Vodafone ha una durata di 24 mesi dalla sua sottoscrizione e si rinnova automaticamente. In ogni caso e in qualsiasi momento, però, hai diritto di disdirlo.

Leggi il nostro articolo per saperne di più.

 

Come uscire da Vodafone senza pagare penali?

Se sei rimasto/a vittima degli aumenti Vodafone e vuoi abbandonare la compagnia senza pagare penali, puoi farlo inviando per iscritto la tua comunicazione e allegando copia del documento d’identità e del codice fiscale:

  • via PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it;
  • tramite raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Clienti Vodafone – Casella Postale 190 – 10015 Ivrea (TO).

 

Oppure puoi:

  • compilare il form della disdetta online sul portale del gestore
  • chiamare il Servizio clienti al 190 per far registrare la tua volontà
  • recarti personalmente in un negozio fisico Vodafone.

Il nostro consiglio è quello di inviare la tua disdetta esclusivamente per iscritto, tramite Pec o raccomandata A/R, per provare di averla davvero inoltrata in caso di contenzioso.

 

Modulo disdetta per aumento Vodafone

Puoi scaricare e utilizzare il nostro modulo per disdire Vodafone e non pagare nessuna penale.

Ricorda di inserire come motivazione “modifica unilaterale del contratto” per non pagare penali.

Hai difficoltà durante la compilazione? Contattaci per ricevere gratuitamente il nostro aiuto!

 

Come si fa a cambiare piano tariffario Vodafone?

Se hai scelto cambiare piano tariffario per rimediare all’aumento Vodafone, puoi farlo:

  • nell’area Fai da te del sito web della compagnia
  • tramite l’App My Vodafone
  • contattando l’operatore al 190 o al 42070 se chiami da un numero Vodafone
  • nel centro Vodafone a te più vicino.

Noi ti consigliamo di parlare con un operatore perché, visto che la tua decisione è maturata per l’aggiornamento tariffe Vodafone, potranno essere a te riservate offerte più vantaggiose.