Reclamo Linkem ☎ corretta procedura di invio | risoluzione del problema | risarcimento economico

Devi lamentare una connessione lenta o un guasto alla linea?

Hai provato inutilmente a contattare un operatore, ma nessuno è stato in grado di risolvere il tuo problema?

Sei nel posto giusto, perché siamo un’Associazione di Consumatori che aiuta ogni giorno centinaia di utenti a risolvere i problemi con i Gestori!

Ma non solo! Grazie al nostro supporto potrai:

  • scrivere efficacemente il tuo modulo reclami Linkem (che trovi in fondo alla pagina)
  • risolvere in breve il problema
  • ottenere un indennizzo economico per il disagio subìto

Valuteremo il tuo caso e risolveremo il tuo problema, sgravandoti di ogni pensiero.

Scopri cosa dicono di noi altri utenti che si sono già avvalsi del nostro supporto.

 

SEGNALACI IL TUO PROBLEMA!

 

Perché affidarti a noi

Perché daremo voce alle tue richieste inascoltate, attraverso:

  • l’azione di consulenti esperti, in grado di fare la differenza tra l’agire da soli ed essere rappresentati
  • il deposito delle istanze presso i Co.Re.Com. e AGCOM per la trattazione del tuo problema
  • l’avvio di procedimenti di urgenza per la risoluzione dei casi complessi, che lo richiedono

Ed ancora, riteniamo di meritare la tua fiducia perché:

  • vantiamo un numero elevatissimo di controversie chiuse con successo in sede stragiudiziale (conciliazione)
  • possiamo dimostrare l’efficacia dei nostri interventi con le testimonianze di chi ha scelto di affidarsi a noi
  • ti assisteremo senza costi vivi a tuo carico. Chiedici di più!

 

Come reclamare

Un’azione alla quale non puoi proprio sottrarti è quella di mettere a conoscenza del problema il Gestore.

Ciò perché, se non lo fai:

  • quest’ultimo non ha il dovere di intervenire tempestivamente;
  • tu perdi il diritto ad essere risarcito per il disagio subito.

Esistono due diverse modalità di reclamare:

1) La segnalazione secondo le indicazioni del Gestore

Una prima segnalazione o l’apertura di un reclamo Linkem può avvenire attraverso:

  • una comunicazione telefonica, come Cliente Privato da rete fissa al numero 800546536 e da rete mobile al numero 0694444, come Cliente Business al numero 0808888. In qualunque caso prendi nota del giorno e ora della telefonata e del codice operatore con cui hai parlato;
  • l’apertura di un ticket di assistenza nell’area utenti;
  • la comunicazione sulle pagine social ufficiali, della quale avrai cura di conservarne lo screenshot.

2) Il reclamo scritto

Noi di Unione dei Consumatori, però – indipendentemente dalla modalità scelta e per dare maggiore forza alle tue richieste – ti raccomandiamo di utilizzare sempre il nostro modulo di reclamo Linkem, che trovi in fondo alla pagina.

Potrai farlo in uno dei seguenti modi:

  • a mezzo fax al numero 080622086
  • inoltrando una mail a gestioneclienti@linkem.com
  • inviando una Raccomandata Linkem – A/R a LINKEMViale Città d’Europa, 681 – 00144 Roma

L’invio dei reclami Linkem in forma scritta serve a:

  1. mettere ufficialmente a conoscenza il Gestore del problema;
  2. obbligarlo a prendere in carico il caso.

Inoltre, un domani (nel caso di contenzioso) ti consentirà di:

  1. ricostruire correttamente i fatti avvenuti e quindi ottenere un equo indennizzo;
  2. dare prova della lamentela fatta al Gestore;
  3. certificare la data di invio del reclamo.

 

La procedura di invio del reclamo Linkem

In questa sezione trovi il modulo cartaceo utile sia per business, residenziale, linea fissa e mobile.

Per utilizzarlo correttamente procedi come indicato nelle istruzioni e richiedici una prima valutazione del caso per verificare se:

  • possiamo intervenire in tuo sostegno, per accelerare la risoluzione del problema
  • hai diritto ad un indennizzo economico per il disagio subìto

Quindi, scarica il:

📥 RECLAMO LINKEM
per Business e Privati

  • Compilalo in ogni suo campo e firmalo
  • Scansionalo e invialo al servizioufficio reclami Linkem, scegliendo una delle seguenti modalità indicate all’interno del modulo
  • Inoltraci copia del modulo inviato su telecomunicazioni@unionedeiconsumatori.it
  • Comunicaci ogni informazione utile che ci aiuti a comprendere meglio il tuo problema

 

Contattaci subito

e saremo al tuo fianco!

☎️ Chiamaci allo 091 6190601📱 WhatsApp n. 370 1220734✉️ Inviaci la tua segnalazione

Un nostro operatore darà ascolto alle tue richieste e ti fornirà le informazioni di cui hai bisogno.

 


 

Per saperne di più

I consumatori e la logica del mercato

Noi consumatori siamo vittime inconsapevoli di un mercato in cui pochi Gestori gestiscono milioni di contratti e dove – seguendo esclusivamente la logica del profitto – i clienti sono soltanto numeri e non persone.

E difatti, i Gestori:

  • dicono di essere veloci nell’assistere il cliente ma, per risolvere anche un semplice problema – in questo caso l’assistenza Linkem – impiegano settimane e, talvolta, mesi;
  • promettono risoluzioni rapide che, puntualmente, vengono disattese e rimandate più volte nel tempo;
  • inviano spesso messaggi precompilati e automatizzati con risposte generiche o non sufficientemente motivate;
  • il più delle volte, riconoscono indennizzi nettamente inferiori rispetto ai disagi realmente subìti.

 

I problemi frequenti dei consumatori

Conoscendo bene l’inefficienza delle Compagnìe telefoniche, ci viene facile comprendere i sentimenti di rabbia e frustrazione di chi si ritrova a subire un disservizio e non riesce a reagire adeguatamente.

Difatti, non è certamente piacevole ritrovarsi a vivere un disagio e – nonostante le ripetute lamentele – non riuscire a venirne a capo.

Tra i casi più frequenti che ci vengono riportati quotidianamente dagli utenti, riscontriamo:

  • Interruzione del servizio per guasti tecnici: la casistica dei guasti è tra le più importanti e fastidiose per gli utenti in quanto li priva , parzialmente o totalmente, dell’utilizzo dei servizi fonia e/o internet. Per saperne di più clicca qui per leggere l’articolo e scoprirai come risolvere il tuo caso
  • Sospensione del servizio: produce gli stessi effetti dell’interruzione per guasto, ma ha cause totalmente diverse. In questo caso, la mancata erogazione del servizio voce e internet, dipende dal Gestore che lo ha staccato per il mancato pagamento delle bollette. Leggi l’articolo e scopri quando può farlo e come deve risarcirti nei casi in cui non poteva
  • Mancata o ritardata attivazione del servizio: a fronte di una richiesta, non sempre il Gestore osserva la tempistica indicata nella Carta dei Servizi. A volte il ritardo si trasforma addirittura  in mancata attivazione della linea. Per saperne di più leggi il nostro articolo cliccando qui 
  • Tempistiche del trasloco: Linkem fissa nella Carta dei Servizi i giorni di tempo per dare seguito alla richiesta di trasloco della linea, dalla vecchia alla nuova abitazione. Spesso si verificano ritardi oltre i tempi promessi ed in questi casi avrai diritto ad essere risarcito per i disagi subiti ed in proporzione ai giorni eccedenti. Per approfondire la tematica leggi questo articolo 
  • Fatturazioni errate o non dovute:  nel caso di bollette maggiorate rispetto a quanto stabilito nel contratto o errate perché riferite a consumi non effettuati, puoi (e devi) reclamare a Linkem e richiedere il rimborso o lo storno delle somme non dovute. In taluni casi puoi anche pagare una parte della bolletta. Ti spieghiamo tutto in questo articolo, clicca qui
  • Malfunzionamento Internet: il contratto che hai stipulato per navigare più velocemente non mantiene quanto ti era stato promesso? Niente paura, puoi rimediare senza pagare penali. Per sapere cosa fare leggi qui 

Ecco perché diventa importante e conveniente avvalersi del nostro qualificato sostegno che è garanzia di una:

  • corretta procedura, già nella fase di compilazione del tuo reclamo Linkem;
  • gestione del caso che porta al successo, senza costi vivi a tuo carico.

Praticamente da oggi potrai agire nella consapevolezza che, contro i colossi della telefonia, non sei più solo!

 

Carta dei Servizi Linkem

La Carta dei Servizi Linkem è un documento a favore della trasparenza e della tutela del consumatore. Tratta tutte quelle tematiche e gli aspetti che non sono contenuti nel normale contratto, come la modifica delle condizioni economiche, la fatturazione e gli indennizzi che devono essere corrisposti per i disservizi.

Di seguito ne riportiamo alcuni tra i più importanti:

  • Riparazione guasti: 2 euro per ogni giorno di ritardo nella riparazione del guasto, fino ad un importo massimo di 40 euro per i clienti privati e 4 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad importo un massimo di 100 euro per i clienti Linkem Office. Per Linkem Turbo saranno riconosciuti 2,5 euro per ogni ora lavorativa fino ad un massimo di 100 euro al mese. I clienti che hanno l’offerta Linkem Turbo 50 o Linkem Turbo 100 saranno riconosciuti 5 euro per ogni ora lavorativa di ritardo, fino ad un massimo di 200 euro al mese
  • Mancata attivazione del servizio: se il servizio non viene attivato nei tempi previsti Linkem dovrà corrispondere 2 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 40 euro per i clienti privati e 4 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 100 euro per i clienti Linkem Office. Ai clienti che abbiano sottoscritto l’offerta Linkem Turbo saranno riconosciuti 5 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 50 euro e per i Linkem Turbo 50 o Linkem Turbo 100 saranno riconosciuti 10 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 100 euro
  • Mancata risposta ai reclami: Linkem ha 45 gironi di tempo per rispondere al reclamo altrimenti dovrà corrispondere 2 euro per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 20 euro
  • Mancata portabilità del numero: 2,5 euro per ogni giorno lavorativo di ritardo, fino ad un importo massimo di 50 euro
  • Sospensione amministrativa illegittima: 2 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 20 euro per i clienti privati, 4 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 40 euro per i clienti Linkem Office e Linkem Turbo, Linkem Turbo 50 e Linkem Turbo 100.

 

La mancata risposta ai reclami Linkem

Reclamare al Gestore, non solo è indispensabile ma è anche un tuo preciso obbligo!

L’onere di reclamare nasce dalla necessità di comunicare il disservizio al Gestore, che in tal modo lo prende in carico per risolverlo in tempi brevi.

Allo stesso modo, l’Operatore telefonico ha il dovere di dare una risposta al reclamo ricevuto.

Se per qualche motivo non dovesse rispondere oppure dovesse farlo:

  • in ritardo, oltre i 45 giorni previsti;
  • con un messaggio stereotipato o insufficiente nella motivazione

dovrà riconoscerti un risarcimento economico commisurato alle sue inadempienze.