La Carta dei Servizi Linkem è un documento a favore della trasparenza e della tutela del consumatore.

Tratta tutte quelle tematiche e gli aspetti che non sono contenuti nel normale contratto, come la modifica delle condizioni economiche, la fatturazione e gli indennizzi che devono essere corrisposti per i disservizi.

Voluta dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom), la Carta dei Servizi è un vademecum da conoscere per dirimere velocemente le problematiche che possono nascere con il Gestore telefonico, soprattutto, in merito ai risarcimenti economici.

Proprio per questa motivazione Unione dei Consumatori mette a disposizione la sua esperienza e professionalità per far rispettare i diritti dei cittadini da parte dei colossi della telefonia.

Intanto, parliamo in questo articolo degli aspetti salienti che caratterizzano la Carta Servizi Linkem.

 

 

Gli indennizzi previsti nella Carta dei Servizi Linkem

Per alcuni casi specifici è previsto l’indennizzo automatico, per tutti gli altri è necessario farne richiesta al proprio Gestore. Di seguito riportiamo alcuni tra i più importanti indennizzi economici:

  • Riparazione guasti

2 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 40 euro per i clienti privati e 4 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad importo un massimo di 100 euro, per i clienti Linkem Office.

Per Linkem Turbo saranno riconosciuti 2,50 euro per ogni ora lavorativa fino ad un massimo di 100 euro al mese. Ai clienti che hanno l’offerta Linkem Turbo 50 o Linkem Turbo 100 saranno riconosciuti 5 euro per ogni ora lavorativa di ritardo, fino ad un massimo di 200 euro al mese

  • Mancata attivazione del servizio

se il servizio non viene attivato nei tempi previsti, Linkem dovrà corrispondere 2 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 40 euro per i clienti privati e 4 euro, fino ad un importo massimo di 100 euro, per i clienti Linkem Office.

Ai clienti che abbiano sottoscritto l’offerta Linkem Turbo saranno riconosciuti 5 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 50 euro e per i Linkem Turbo 50 o Linkem Turbo 100 saranno riconosciuti 10 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 100 euro

  • Mancata risposta ai reclami

Linkem ha 45 gironi di tempo per rispondere al reclamo altrimenti dovrà corrispondere 2 euro per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 20 euro

  • Mancata portabilità del numero

2,50 euro per ogni giorno lavorativo di ritardo, fino ad un importo massimo di 50 euro

  • Sospensione amministrativa illegittima

2 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 20 euro per i clienti privati, 4 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un importo massimo di 40 euro per i clienti Linkem Office e Linkem Turbo, Linkem Turbo 50 e Linkem Turbo 100

 

Come inviare un reclamo a Linkem

Reclamare è molto importante perché:

  • ti permette di non perdere il diritto al risarcimento economico
  • obbliga il Gestore a riparare i guasti o i malfunzionamenti secondo le giuste tempistiche.

Per farlo, hai a disposizione due modalità:

Secondo le indicazioni del Gestore:

  • chiamando il call center Linkem al numero 0694444 da rete mobile e all’800546536 da rete fissa. Se sei un cliente business puoi contattare il Gestore al numero 0808888
  • aprendo un ticket di assistenza nell’area utenti MyLinkem
  • attraverso le pagine social ufficiali di Facebook e Twitter

Attraverso un reclamo scritto

Un reclamo in forma scritta è più efficace della semplice segnalazione e può essere utilizzato nell’eventuale fase di contenzioso.

Inoltre, ha il vantaggio di raggruppare in un unico documento le segnalazioni effettuate e obbligare il Gestore a risolvere in tempi brevi il tuo problema.

Per inviare il tuo reclamo scritto a Linkem hai tre modi:

 

Disservizi o malfuzionamenti? Affidati a noi

Come anticipato, di fronte all’inadeguatezza dei rimborsi fissati dalle Compagnie Telefoniche, rapportati alla mole dei disagi che i clienti sono costretti a sopportare, l’Agcom ha stilato una tabella che prevede indennizzi predeterminati relativi a i vari disservizi subiti dagli utenti.

La verità è che spesso gli indennizzi automatici previsti nella Carta Servizi Linkem non solo non vengono corrisposti, ma sono inferiori a quanto viene corrisposto per lo stesso caso in fase di conciliazione.

In questo processo, l’azione qualificata di professionisti, come noi di Unione dei Consumatori, può fare la differenza per ottenere un risarcimento economico congruo.

Un nostro consulente valuterà la tua situazione, ti indicherà come agire efficacemente per risolvere il problema in breve tempo e ti farà ottenere il giusto indennizzo.

Per ricevere la nostra assistenza senza costi a tuo carico segui queste semplici istruzioni:

Per ulteriori informazioni relative al disservizio Linkem che ti riguarda, contattaci sul nostro form o invia un maesssagio whatsappa al 370 1220734. Ti risponderà un nostro operatore in tempo reale.

Se sei un nostro associato, contattaci al numero 091 6190601.