Reclami telefonia: come effettuarli correttamente?

Sono diverse le modalità previste per reclamare ma, per essere veramente efficaci, i reclami è bene che vengano effettuati secondo un preciso criterio.

Spesso il semplice reclamo telefonico non è sufficiente e ne spiegheremo la motivazione più avanti: di fatto, l’unica arma che hai per fare valere certamente i tuoi diritti è il reclamo scritto, col quale potrai garantirti anche un giusto indennizzo economico per il danno subito.

Sono tanti i consumatori che ci segnalano la mancata risoluzione dei problemi reclamati per telefono al call center dell’Operatore e siamo sempre pronti a dar loro i giusti consigli. Del resto, essendo noi l’Unione dei Consumatori, un’associazione specializzata nel settore della Telefonia e delle Pay-Tv, trattiamo e risolviamo centinaia di casi al giorno.

Pertanto, contattaci per una valutazione del tuo caso e ci attiveremo per:

  • risolvere in breve il tuo problema (anche attraverso dei procedimenti di urgenza presso l’Autorità Garante)
  • farti ottenere un risarcimento economico per il disagio subìto

Il tutto senza costi vivi a tuo carico e senza stress.

Leggi l’articolo e ti accompagneremo nel complicato mondo dei reclami telefonia.

 

 

Reclami telefonia: i casi indennizzabili

Nonostante molti utenti preferiscano la classica chiamata al servizio clienti, tentando disperatamente la risoluzione del problema, in realtà – come vedremo meglio nel paragrafo successivo – l’iter corretto prevede l’invio di un reclamo scritto.

Ecco i più frequenti disservizi (leggi per approfondire) lamentati dagli utenti per i quali potrai ottenere un indennizzo economico, a ristoro dei disagi subìti:

 

Perché non basta la telefonata al call center

Purtroppo, come già accennato, la semplice segnalazione telefonica al servizio clienti non sempre basta a tutelare l’utente che ha subìto un problema telefonico.

È capitato un po’ a tutti di rivolgersi al proprio Gestore telefonando direttamente all’operatore del call center per lamentare di un disservizio in atto. In questi casi il cliente riceve:

  • la conferma di presa in carico del nostro reclamo telefonico
  • il contestuale impegno di una risoluzione tempestiva del problema.

In presenza di tanta disponibilità non rimane che fidarsi (ed affidarsi) alle parole dell’operatore del servizio clienti.

Ma, a parte le promesse, il problema verrà risolto davvero in pochi giorni?

Ed ancora, anche in presenza di un corretto modus operandi dell’operatore che trasmetterà a chi di dovere la segnalazione fatta, il cliente riceverà l’indennizzo economico che gli è dovuto per il disagio che ha subìto?

Ecco perchè – data la complessità della materia e le azioni da attivare con accortezza – avere al proprio fianco esperti in grado di aiutarti a redigere e inoltrare correttamente un reclamo scritto (leggi per approfondire) all’Operatore, diventa fondamentale.

Solo ciò, infatti, consentirà  di potersi rivalere nei confronti del proprio fornitore di servizi.

 

Come reclamare correttamente

Come abbiamo visto, anche a seguito di una segnalazione avvenuta, nella pratica può avvenire che questa non sortisca gli effetti sperati.

Ciò può avvenire anche a causa del mancato rispetto di uno degli elementi importanti di questa azione:

  • la segnalazione tempestiva del problema al Gestore
  • la modalità con la quale la segnalazione è avvenuta

Cosa fare in questi casi per rimediare?

Con questa premessa e con la competenza che discende dall’esperienza ti consigliamo di presentare sempre un reclamo scritto per rimediare alle lacune di un semplice reclamo telefonico.

Solo in questo modo avrai:

  • la riunione in un unico documento di tutte le segnalazioni fatte nel tempo
  • la certezza della presa in carico della segnalazione
  • una data di inoltro incontestabile
  • l’avvio corretto di un’azione (la presentazione di un documento ufficiale scritto) che in caso di contenzioso varrà come data ufficiale per calcolare l’indennizzo economico che ti spetta per i disagi subiti.

Il reclamo telefonico in forma scritta, quindi, rappresenta non solo una “necessità giuridica”ma il modo più efficace di vfar valere il proprio diritto ad un risarcimento economico.

 

Modalità di esecuzione dei reclami telefonia

Premesso che, in teoria, per reclamare la risoluzione del problema in atto e riceverne anche un indennizzo economico basterebbe anche una semplice lettera di reclamo in carta bianca, purché firmata, datata e nella quale siano riportati i motivi della segnalazione effettuata.

In realtà, l’invio di un reclamo telefonico scritto secondo una procedura guidata che indichi tutti dati da inserire, i riferimenti precisi sull’accaduto e la richiesta di un indennizzo economico per i disagi subìti, rappresenta la soluzione migliore.

Quindi, nonostante redigere un reclamo possa sembrare all’apparenza un’operazione semplice si tratta di un’azione importante e per certi aspetti complessa poiché deve sempre riassumere nel modo corretto fatti e circostanze.

Pertanto, decidere di inoltrare una segnalazione da soli e senza esperienza in tale campo non sempre rappresenta per il cliente la soluzione migliore.

Detto reclamo in forma scritta può essere inoltrato alla Compagnia telefonica che fornisce il servizio a mezzo:

  • Pec;
  • Fax;
  • Raccomandata A/R .

 

Reclami telefonia: perché affidarti a noi

Come appena consigliato, è preferibile inoltrare un reclamo scritto affidandosi a mani esperte.

Agendo da soli, infatti, si corre seriamente il rischio di ottenere dal Gestore solo banali argomentazioni o risposte precompilate, che in buona sostanza gli negano il diritto ad avere una risoluzione veloce del problema e un risarcimento economico realmente commisurato a quanto gli spetta per legge.

Da oggi, puoi porre concretamente rimedio a quanto sopra ed avvalerti del nostro qualificato servizio di assistenza senza costi vivi a tuo carico, chiedici di più.

Grazie al nostro intervento otterrai:

  • la risoluzione veloce del tuo problema (anche attraverso procedimenti di urgenza presso l’Autorità Garante);
  • un risarcimento economico commisurato al disagio o danno che hai subìto

Per fare ciò, segui queste semplici istruzioni:

  • Scarica il modulo di reclamo;
  • Compilalo in tutte le sue parti e apponi data e firma;
  • Scansionalo e invialo al tuo Gestore, scegliendo una delle modalità indicate all’interno dello stesso;
  • Inviacene copia – unitamente alla prova dell’avvenuta trasmissione – su: telecomunicazioni@unionedeiconsumatori.it.

Un nostro consulente – analizzato il disservizio che ci hai segnalato – ti ricontatterà in breve tempo per comunicarti cosa puoi fare.

Per ulteriori informazioni, invia un messaggio attraverso il nostro form di contatto o sul numero Whatsapp 370 1220734.

Se sei un nostro associato, contattarci allo 091 6190601.