Come leggere la bolletta della luce per non incappare in brutte sorprese?

In questo articolo ti aiuteremo a scoprirlo!

Quando arriva la bolletta, si sa, il destinatario la archivia immediatamente senza accertarsi di cosa ci sia scritto sopra. Capire i costi, la loro suddivisione e il modo in cui questi vengono contabilizzati non solo può esserti utile per comprendere esattamente quali spese stai affrontando, ma anche per poter scegliere una tariffa migliore.

Vediamo quindi come leggere la bolletta e quali sono i nostri consigli per rendere la bolletta meno incomprensibile ai tuoi occhi!

 

 

Come leggere la bolletta della luce: premessa

Da dove si comincia?

Come leggere la bolletta della luce in modo corretto?

È importante capire la valenza delle voci indicate che, se ben analizzate, possono aiutare a comprendere la composizione della spesa energetica che sostieni mensilmente.

Se sai quanto spendi e come, avrai la possibilità di modificare le tue abitudini e di ottimizzare i tuoi consumi.

Devi sapere, infatti, che alcuni costi sono fissi mentre altri dipendono dal fornitore e possono pertanto variare a seconda dei casi e della tariffa attiva.

 

Le spese

Per capire leggere la bolletta della luce devi sapere che questa si compone di più parti, o meglio, di più voci di costo. La spesa può essere sostenuta per:

  • la materia prima (energia);
  • il trasporto e la gestione del contatore;
  • gli oneri di sistema;
  • le imposte.

 

La spesa per la materia energetica

Una voce importante, per capire come leggere la bolletta della luce, è certamente quella relativa all’energia vera e propria.

La voce è, infatti, costituita da una quota annua fissa che viene comunque pagata anche senza alcun consumo, a cui va aggiunta una quota energia espressa in euro per kWh.

Quest’ultima è la parte variabile dell’importo dato che è proporzionale al consumo. Ecco i parametri da valutare:

  • il prezzo dell’energia, che interessa il costo di acquisto della materia prima;
  • le perdite di rete. Nella rete vi è una dispersione che viene conteggiata nella misura indicativa del 10% e, in alcuni casi, può risultare una fatturazione separata, esterna al prezzo dell’energia;
  • il dispacciamento, che identifica un costo per un servizio adibito al mantenimento dell’equilibrio tra domanda e offerta di energia;
  • la perequazione, che concerne il controllo affinché i costi riferiti a ciò che l’utente paga relativamente all’energia siano sostenuti realmente dal fornitore del servizio.

 

Le spese per trasporto e gestione del contatore

Se vuoi capire come leggere la bolletta della luce devi sapere, inoltre, che c’è una voce che fa chiaro riferimento al trasporto dell’energia elettrica e alla gestione del contatore con la relativa lettura dei dati.

Per portare la corrente elettrica dal punto A (centrale di produzione) al punto B (casa tua), è necessario sostenere un costo che si compone di una quota:

  • fissa, indipendente dal consumo;
  • potenza, sulla base della potenza impegnata;
  • energia, in base all’effettivo consumo.

 

Oneri e imposte

 Se le imposte hanno una interpretazione intuitiva e facilmente determinabile grazie all’esplicitazione percentuale di accise e iva, la spesa per gli oneri di sistema concorre in maniera diversa alla formazione del computo finale.

Per capire come leggere la bolletta della luce e cosa viene esplicitato all’interno, devi sapere che la spesa per gli oneri di sistema viene stabilita con cadenza trimestrale dall’AEEGSI ed è indipendente dal fornitore.

È composta, inoltre, da una quota:

  • fissa, staccata dai consumi e applicabile esclusivamente alle abitazioni di non residenti;
  • energia, determinata in base all’energia.

 

Rivolgiti a noi in caso di problemi!

Vuoi capire come leggere la bolletta della luce nel modo corretto e avvalerti di un supporto concreto ed efficace?

Scegliere la tariffa migliore non è così semplice, ma potrai risparmiare soldi e fatica affidandoti a noi.

Grazie ai nostri esperti otterrai informazioni chiare e celeri, senza inganni o giri di parole!

Il nostro scopo è proprio quello di chiarire i tuoi dubbi e di valutare bene la tua situazione di fabbisogno energetico domestico, così da poter scegliere con consapevolezza la tariffa più adatta a te.

Per ulteriori informazioni, invia una mail su luceegas@unionedeiconsumatori.it: un nostro esperto ti aiuterà a capire leggere la bolletta della luce e comprendere meglio i costi relativi.

Se sei un nostro associato, chiamaci allo 091 6190601.