Problemi con Vodafone: spesso sono complessi e nonostante il Gestore metta a disposizione dei propri clienti diversi strumenti per segnalarli, i consumatori hanno spesso grandi difficoltà per il prolungarsi dei disagi.

In un simile sconfortante scenario, Unione dei Consumatori – forte della sua grande esperienza, maturata su centinaia di casi affrontati giornalmente – può aiutarti a risolvere velocemente il problema e farti corrispondere un indennizzo economico per i disagi subiti.

Quindi, se hai bisogno di informazioni o consigli al riguardo, una valutazione del tuo caso o vuoi affidarti a noi contattaci e il nostro team di consulenti si occuperà del tuo problema dandoti sollievo e facendo valere i tuoi diritti.

Il tutto, senza costi vivi a tuo carico.

Vediamo quali sono i problemi con Vodafone più comuni, come procedere e come fare correttamente reclamo.

Buona lettura …

 

 

Tipologie di problemi Vodafone

I problemi con Vodafone che ci vengono segnalati sono davvero tanti. Diamo uno sguardo generale a quelli più frequenti – sia tecnici che amministrativi – attraverso la lettura dei seguenti articoli dedicati:

  • Ritardi nella attivazione di una nuova linea: riguardano le tempistiche di attivazione della nuova linea telefonica che non vengono rispettate o, addirittura, sfociano nella mancata attivazione della linea
  • Tempistiche non rispettate nel traslocoVodafone ha 60 giorni di tempo per effettuare il trasloco della linea telefonica alla nuova abitazione. Se non rispetta queste tempistiche dovrà risarcirti in base ai disagi subiti
  • Fatturazioni errate o non dovute:  se ritieni che la tua bolletta non sia proporzionata ai consumi, puoi inviare un reclamo a Vodafone per richiedere un rimborso. Puoi anche pagare una parte della bolletta e allegare il pagamento al reclamo
  • Problemi con la linea: è questo il caso che non ti consente di utilizzare correttamente la linea telefonica perchè il segnale è assente o va a singhiozzo
  • Problemi con la fibra: sei passato alla fibra Vodafone perché volevi una connessione più veloce e invece ti sei ritrovato senza Internet? Per sapere cosa fare leggi l’articolo
  • Problemi con l’ADSLle motivazioni per cui l’Adsl può non funzionare sono tantissime. Per scoprire qual è il tuo problema e come intervenire il nostro approfondimento
  • Ritardi con la portabilità del numero: richiedendo la migrazione di un numero mobile capita che le tempistiche non vengano rispettate. Nei casi più gravi il ritardo si traduce in una mancata portabilità del numero con conseguenti disagi. Segui i nostri consigli contenuti in questo articolo e risolverai il problema
  • Guasti tecnici con interruzione del serviziola casistica dei guasti Vodafone è enorme perché comprende problemi di natura tecnica e amministrativa. Spesso, inoltre, il cliente percepisce come guasti problematiche che non rientrano in questa categoria. Scopri all’interno dell’articolo come risolvere il tuo caso.

 

La prima cosa da fare

Che tu abbia problemi con Vodafone casa o con altri disservizi simili la prima cosa, in questi casi, è quella di fare delle verifiche attraverso il tuo computer.

Ciò fatto interpreta le informazioni che provengono dalla diagnostica dello stesso apparato e verifica che l’impianto telefonico non abbia problemi ricezione Vodafone.

Quindi, se il problema non è riferibile al tuo impianto procedi immediatamente e con le dovute accortezze ad inviare un reclamo a Vodafone.

Ciò perché, come vedremo meglio più avanti, compilare correttamente il reclamo da inviare all’Operatore si rivelerà fondamentale per:

  • risolvere i tuoi problemi Vodafone
  • ottenere un risarcimento economico per i disagi subìti.

 

Come segnalare i problemi con Vodafone

Una prima modalità è quella di comunicare con una segnalazione il problema in atto al Gestore. Questa può avvenire nei seguenti modi:

  • Chiamare l’assistenza clienti Vodafone

Per parlare con un operatore il numero Vodafone da contattare è il 190; per parlare invece col servizio clienti Vodafone rete fissa il numero gratuito da contattare è l’ 800 100 195L’assistenza clienti Vodafone business è raggiungibile al numero 42323 per i clienti mobile e all’ 800 227 755 per i numeri di rete fissa dalle 8 alle 22. Scegliendo questa modalità di segnalazione raccomandiamo di annotare sempre l’orario della chiamata e il numero dell’Operatore con il quale si è parlato. Si può anche aprire un ticket di assistenza nell’area clienti dedicata.

  • Contattare Vodafone tramite social

Altra modalità prevista è l’inoltro di una segnalazione tramite la pagina Facebook di Vodafone, che offre un servizio di assistenza chat dalle ore 8 alle 22, o sul profilo Twitter @VodafoneIT creato proprio per dare assistenza tecnica ai clienti. Sul numero Whatsapp  3499190190 si può invece parlare con Tobi, un bot che risponderà alle tue domande.

Come nel caso precedente, ti raccomandiamo di conservarne lo screenshot della comunicazione inerente il reclamo Vodafone fatto.

  • Area Clienti Vodafone e App

E’ disponibile, ancora, un’area riservata del sito Vodafone nel quale – previa registrazione – accederai all’area utenti 190 Fai da Te per reclamare e avere supporto tecnico. Infine, per Android, iOS e Windows Phone è disponibile l’app ufficiale My Vodafone per mobile.

Come è chiaro, in tema di servizio ai clienti, non mancano certo i canali per segnalare il proprio problema, se non fosse che la risposta attesa dal Gestore spesso ritarda e non sempre è risolutiva.

 

Reclamare a Vodafone per iscritto

Preso atto di quanto sopra illustrato e forti della nostra esperienza nel settore, riteniamo quindi di consigliarti quella che per noi è l’unica modalità veramente efficace: il reclamo scritto. Noi di Unione dei Consumatori ti consigliamo vivamente questa modalità perché così avrai la certezza che la tua segnalazione venga presa correttamente in carico, con una data certa che rappresenta l’avvio di un’azione di risarcimento economico per il disagio che hai subito.

Anche questo, come la segnalazione al Gestore, può essere fatto in diversi modi:

  •  Contattare Vodafone tramite email

Si può contattare Vodafone anche attraverso pec all’indirizzo: vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it*, avendo in tal modo il vantaggio di comunicare in sicurezza e con validità legale. (*se non la possiedi, vai alla pagina servizio fax e pec gratuito e ci penseremo noi per te)

  • Contattare Vodafone tramite fax*

Inviare un fax a Vodafone non è semplice in quanto il Gestore lo ha tolto dalla Carta dei Servizi. Il numero fax di Vodafone era l’800 034626 e – che a noi risulti – detta numerazione è ancora funzionante. (*se non lo possiedi, vai alla pagina servizio fax e pec gratuito e ci penseremo noi per te)

  •  Inviare il reclamo Vodafone scritto tramite posta

Infine, il reclamo scritto potrà essere inviato a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo Vodafone Italia S.p.A. – Ufficio Reclami Vodafone – Casella postale 190 – 10015 Ivrea (To)

    1. Casella postale 190 – Ivrea (TO), per tutti gli abbonamenti mobile.
    2. Casella postale 109 – Asti (AT) per tutti gli abbonamenti di rete fissa.

 

Cosa possiamo fare per te

Se hai problemi con Vodafone, possiamo darti concretamente una mano: lavoriamo ogni giorno per far valere i tuoi diritti e per trasformare dei “semplici” consumatori in consumatori consapevoli.

Gestiamo quotidianamente tantissimi casi e sappiamo bene come agire contro i colossi della Telefonia per garantire soluzioni davvero efficaci: questa è la nostra forza!

In pratica possiamo intervenire in tuo favore, guidandoti nell’iter di reclamo:

  • attraverso una corretta informazione sulle azioni da compiere:
  • nella gestione dei passaggi burocratici e delle tempistiche previste;
  • vigilando presso l’Autorità, per una risoluzione rapida dei tuoi problemi con Vodafone
  • offrendoti la nostra assistenza senza costi vivi a tuo carico.

Per fare ciò, ti basta seguire queste semplici istruzioni:

  • Compila il modulo di reclamoadatto al tuo problema;
  • Apponi data e firma;
  • Scansionalo e invialo al Gestore, scegliendo una delle modalità indicate all’interno dello stesso;
  • Inviacene copia, unitamente alla ricevuta di invio, su: telecomunicazioni@unionedeiconsumatori.it.

Per avere ulteriori informazioni, contattaci tramite il form o inviaci un messaggio whatsapp al 370 1220734 ed un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo per fornirti le informazioni necessarie e dirti come agire efficacemente.

Se sei un nostro associato, chiamaci allo 091 6190601.


 

Per saperne di più

 

Carta dei Servizi e problemi con Vodafone

La Carta dei Servizi Vodafone è uno strumento di tutela e di trasparenza a favore dei consumatori. All’interno di questo documento sono regolati diversi aspetti extracontrattuali ma non meno importanti, quindi è necessario conoscerla per sapere quali sono i tuoi diritti.

Tra i punti principali ci sono gli indennizzi, vediamo i principali per la telefonia mobile:

  • Mancata risposta ai reclami Vodafone: dopo 45 giorni il Gestore dovrà corrispondere 5 euro per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 150 euro
  • Attivazione del servizio: l’Operatore ha 48 ore di tempo o dovrà pagare 10 euro per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 300 euro
  • Restituzione somme non dovute: se non vengono corrisposte entro 90 giorni, al cliente spetta un indennizzo di 5 euro al giorno per ogni giorno di ritardo fino alla somma massima di 150 euro.

Per le utenze fisse, gli indennizzi più cospicui sono:

  • Mancato trasloco dell’utenza: l’Operatore dovrà occuparsene in 60 giorni altrimenti dovrà corrispondere al cliente 10 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un massimo di 300 euro
  • Riparazione dei guasti: Vodafone si impegna a riparare i guasti entro il quarto giorno da quando ha ricevuto la segnalazione oppure dovrà risarcire il cliente 10 euro per ogni giorno di ritardo, non andando comunque oltre la cifra di 150 euro.

Gli indennizzi automatici sono aumentati di un terzo nel caso di servizio Internet su banda ultra-larga e del doppio in caso di utenze business, oggetto di contratto per adesione.

Nella Carta dei Servizi Vodafone sono chiariti anche i termini della fatturazione, la modifica delle condizioni economiche e di altri servizi accessori.

 

La mancata risposta al reclamo

Tutte le Compagnie Telefoniche sono obbligate a rispondere ai reclami degli utenti, sia che la richiesta venga accolta oppure no.

Nel caso specifico, la Vodafone ha a disposizione 45 giorni dalla ricezione del reclamo per dare una risposta all’utente che sia motivata e non stereotipata.

Deve praticamente spiegare a chiare lettere qual è stato il problema, come lo ha risolto e se ha intenzione di risarcire il cliente per i disagi subiti.

Al cliente verrà dato un codice di reclamo con il quale potrà tracciare la sua richiesta.

Qualora il Gestore non dovesse rispondere nei tempi previsti, dovrà corrispondere un indennizzo di 5 euro per ogni giorno di ritardo con un tetto massimo fissato a 150 euro.