Introduzione

Sei ancora in attesa del rimborso Vodafone 28 giorni, perchè non ti è stato riconosciuto?

Con Unione dei Consumatori lo otterrai gratuitamente!

Compila il questionario sottostante e ti faremo restituire quanto ti è stato indebitamente sottratto.

RICHIEDI IL RIMBORSO

INDICE

Le bollette a 28 giorni Vodafone

A partire dal 2015, Vodafone ed alcune delle più grandi compagnie telefoniche italiane hanno modificato le modalità di fatturazione passando dalle tariffe mensili alle bollette 28 giorni.

In questo modo hanno guadagnato (o come meglio dice l’Agcom, “eroso” ) 2-3 giorni al mese agli utenti, passando quindi da 12 a 13 mensilità pagate.

Grazie alle associazioni di consumatori e all’intervento dell’Antitrust, l’Agcom, con delibera n. 269/18/CONS ha obbligato:

  • a concedere ai propri clienti il rimborso bollette 28 giorni Vodafone degli importi versati in più (ovvero circa una mensilità di canone)
  • per la telefonia fissa la cadenza di rinnovo delle offerte e della fatturazione su base mensile o suoi multipli
  • per la telefonia mobile, la fatturazione non inferiore a quattro settimane. In caso di offerte convergenti (ovvero, in presenza di un contratto mobile unitamente al contratto di teleofonia fissa), prevale la cadenza relativa a quest’ultima.

A seguito del provvedimento, le compagnie hanno a provato a proporre agli utenti un rimborso sotto forma di servizi compensativi (es. aumento di giga, minuti, sms), ma il Consiglio di Stato ha chiarito che il rimborso Vodafone 28 giorni deve avvenire in modo automatico e non devono essere gli utenti a farne richiesta.

Nonostante la pronuncia del giudice amministrativo, le società hanno continuato a non versare i rimborsi, rendendo pertanto necessaria l’istanza da parte dei clienti.

rimborso fatturazione 28 giorni vodafone

Lo sapevi che..

Meno del 5 % degli aventi diritto ha fatto esplicita richiesta di rimborso fatturazione 28 giorni Vodafone?

Non rinunciare ai tuoi diritti!

Richiedici assistenza e ti faremo ottenere gratuitamente quanto ti spetta.

Richiedi il rimborso!