Volo in ritardo Volotea? Il tuo volo ha subito un ritardo di oltre tre ore?

Sono tanti i passeggeri costretti a trascorrere diverse ore in aeroporto, ma non tutti sanno come comportarsi in questi casi.

Consapevoli di quanto possa risultare frustrante cercare di contattare l’assistenza delle Compagnie Aeree, vogliamo fornirti noi tutte le informazioni necessarie. In quanto associazione specializzata nella tutela dei diritti dei passeggeri, possiamo aiutarti a ottenere gratuitamente:

  • Il 100% del risarcimento che ti spetta, fino a un massimo di 600 €
  • Il rimborso del biglietto aereo (se previsto)
  • Il rimborso di eventuali spese extra sostenute

Alla luce di ciò, ti consigliamo di conservare sempre ricevute, scontrini delle spese sostenute in aeroporto, documenti di viaggio e tutte le info sul volo (orari, eventuali comunicazioni della compagnia aerea).

Si tratta di elementi utili per richiedere, entro 2 anni dal volo, eventuali rimborsi e risarcimenti in tuo diritto.

 

 

Assistenza in aeroporto in caso di volo in ritardo Volotea

È capitato a tutti, almeno una volta, di subire un ritardo del proprio volo. Nel migliore dei casi si tratta di poche decine di minuti, nel peggiore il ritardo può prolungarsi per ore, causando disagi non indifferenti ai passeggeri.

Se il tuo volo ha un ritardo inferiore a due ore, purtroppo non c’è nulla che tu possa fare e la compagnia non ha alcun obbligo nei tuoi confronti.

Scatta l’obbligo di assistenza in aeroporto se il ritardo all’arrivo a destinazione si protrae per:

  • più di 2 ore per tratte fino a 1500 km
  • da 3 a 4 ore per tratte fra 1500 e 3000 km
  • più di 4 ore per tratte oltre 3500 km

 

Diritto al risarcimento per volo in ritardo Volotea

La Corte di Giustizia Europea ha equiparato i disagi causati da un volo in ritardo a quelli della cancellazione del volo, stabilendo il diritto del passeggero a richiedere non solo il rimborso del biglietto, ma anche un risarcimento per il disagio.

Se infatti il volo in ritardo Volotea supera le tre ore, il passeggero ha diritto a chiedere il rimborso in base ai km della tratta.

La Compagnia non è tenuta a risarcire i passeggeri soltanto nel caso in cui possa dimostrare che il ritardo è avvenuto per cause fuori dal suo controllo, come:

  • condizioni climatiche avverse
  • danni all’aeromobile
  • problemi di sicurezza
  • scioperi.

In questi casi ti daremo ugualmente sostegno gratuito nella verifica effettiva delle cause di forza maggiore. Pertanto contattaci per valutare quali siano effettivamente i margini per agire nei confronti della compagnia aerea

Resta comunque l’obbligo, da parte della Compagnia, di fornire assistenza ai passeggeri, qualunque sia la causa del ritardo del volo programmato. Nello specifico:

  • pasti e bevande
  • sistemazione in hotel
  • trasferimento dall’aeroporto all’hotel e viceversa
  • 2 telefonate o messaggi.

Inoltre, se Voloea non può provvedere direttamente all’assistenza, questa è tenuta a concedere il rimborso (previa presentazione di ricevute fiscali) delle eventuali spese sostenute a causa del ritardo.

 

A quanto ammonta il risarcimento per volo in ritardo Volotea?

La Carta dei diritti del passeggero stabilisce che, il rimborso pecuniario, in caso di ritardi dei vettori aerei superiori a tre ore, varia dai 250,00 ai 600,00 € in relazione alla distanza in km della tratta.

Nel caso di volo in ritardo Volotea il rimborso ammonta a:

  • 250 euro, per tratte aeree intracomunitarie ed extracomunitarie e distanze pari o inferiori a 1500 km
  • 400 euro, per tratte aeree intracomunitarie ed extracomunitarie e distanze superiori a 1500 km
  • 600 euro per tratte aeree extracomunitarie e distanze superiori a 3500 km

Gli importi potrebbero diminuire del 50% nel caso in cui la Compagnia abbia provveduto a fornire ai passeggeri un volo alternativo, il cui orario di arrivo non abbia superato l’orario di arrivo previsto della prenotazione originaria di:

  • più di due ore per tratte pari o inferiori a 1500 km
  • più di tre ore per tratte comprese tra i 1500 e i 3500 km
  • più di quattro ore per tratte superiori a 3500 km.

Se invece il ritardo supera le 5 ore, il passeggero, ha diritto oltre al risarcimento tabellare previsto, anche a scegliere se rinunciare al volo.  In questo caso, la Compagnia aerea, è tenuta a rimborsare il prezzo del biglietto per la parte di viaggio che è stata effettuata.

 

Come ottenere il rimborso Volotea

Affidarsi al team di professionisti di Unione dei consumatori è un modo per ottenere il rimborso per il disagio subìto senza spendere un centesimo* e senza scontrarsi con la burocrazia.

Grazie all’esperienza maturata negli anni raggiungiamo il successo nel 99% dei casi trattati.

La nostra assistenza è totalmente gratuita* perché i nostri consulenti verranno pagati direttamente dalla compagnia aerea in questione. Ecco cosa faremo:

  • valuteremo gratuitamente* il tuo caso
  • ti informeremo su come ottenere il 100% del risarcimento che ti spetta
  • ti assisteremo gratuitamente sia in ambito stragiudiziale che in fase giudiziale, se necessario

Segui queste indicazioni:

  • ► 📥 SCARICA IL MODULO DI RIMBORSO 📥 ◄
  • compilalo in tutte le sue parti;
  • inviacene copia su rimborsovoloaereo@unionedeiconsumatori.it.
  • inoltraci la documentazione in tuo possesso (prenotazione, carta d’imbarco, eventuali spoese sostenute, carta d’identità di tutti i passeggeri)
  • Forniscici ogni informazione che possa tornarci utile per farti ottenere il risarcimento.

Verrai ricontattato in breve tempo da un nostro consulente che, dopo aver valutato gratuitamente il tuo caso, ti dirà cosa è possibile fare.

Per ulteriori informazioni:

Se sei interessato a saperne di più sul rimborso Volotea, clicca sul link e approfondisci.

*L’assistenza gratuita è riservata esclusivamente agli associati