La prescrizione bolletta acqua è una novità recente, introdotta dalla finanziaria del 2020.

Grazie a questa, le bollette emesse a partire da questa data vanno in prescrizione dopo 2 anni.

Siamo un’associazione di consumatori e da oltre dieci anni aiutiamo chi si rivolge a noi.

Contattaci e ti aiuteremo a non pagarle!

 

 

INDICE

I nuovi termini per la prescrizione bollette acqua

Con legge dello Stato n. 205 del 27 dicembre 2017, veniva introdotto il principio della prescrizione breve per i contratti di fornitura di energia elettrica, gas e servizio idrico.

Il diritto al corrispettivo si sarebbe prescritto in due anni, ma con scadenze diverse:

  • 1° marzo 2018 per il settore elettrico
  • 1° gennaio 2019 per il settore gas
  • 1° gennaio 2020 per settore idrico.

Quindi, la legge finanziaria del 2020 ha previsto nuovi termini per la prescrizione bollette acqua non pagate, che si prescrivono in 2 anni e non più in 5 anni a far tempo dal 1° gennaio 2020 (nuovo termine più favorevole all’utente del servizio idrico, rispetto al passato).

La normativa è stata recepita anche da una serie di sentenze delle quali citiamo l’ultima, quella del Giudice di Pace del tribunale di Santa Maria C.V. n. 756/23 depositata in cancelleria il 1° febbraio 2023.

Per quanto riguarda, invece, le bollette dell’acqua emesse fino al 1° gennaio 2020, resta in vigore il precedente termine di prescrizione di 5 anni, che rispetta il principio di cui all’art. 2948 del cod. civ., secondo cui si applica il termine quinquennale a «gli interessi e, in generale, tutto ciò che deve pagarsi periodicamente ad anno o in termini più brevi».

 

Bollette acqua prescrizione: a chi spetta

Possono avvalersi della prescrizione bolletta acqua:

  • i clienti finali domestici (quindi, tutti i consumatori)
  • le microimprese
  • i professionisti.

 

Come non pagare le bollette dell’acqua prescritte

Siamo un’associazione di consumatori con una grande esperienza nel settore e possiamo risolvere facilmente quello che per te è un problema.

Ti basta fare una segnalazione compilando il form sottostante, anche solo per capire se rientri nella casistica.

Sarai ricontatto da un nostro consulente che valuterà  il tuo caso, ai fini dell’annullamento di quanto ti viene richiesto di pagare (dalla società idrica o dal recupero crediti).

Leggi le nostre recensioni certificate su Truspilot di chi, prima di te, ci ha dato fiducia e ha ottenuto un risultato concreto.