Fatturazioni non dovute da parte del Gestore? Ti è stata recapitata una bolletta telefonica che reputi troppo “salata”?

Se cerchi come poter affrontare questo diffusissimo problema, sei atterrato sulla giusta pagina. Siamo un’Associazione di Consumatori esperta nel settore della Telefonia e Pay Tv e trattiamo centinaia di casi come il tuo.

Contattaci per un consiglio e ti spiegheremo come reclamare efficacemente e cosa fare in caso di errata fatturazione.

Ed ancora, se deciderai di affidarci il tuo caso, ti aiuteremo concretamente a risolvere in breve il tuo caso facendoti annullare gli importi non dovuti o le voci in fatturazione che non vanno pagate.

Il tutto:

  • in tempi brevi,
  • senza stress
  • senza costi vivi a tuo carico.

In pratica faremo valere i tuoi diritti nella battaglia impari che sei costretto a portare avanti contro i colossi della Telefonia.

Buona lettura

 

 

Contestazione bolletta telefonica: come comportarsi

In presenza di bollette telefoniche troppo care, la prima cosa da fare è provare a scoprire se gli importi elevati dipendono da una errata fatturazione o da fatturazioni non dovute.

Non è, infatti,  raro che ciò avvenga!

In questi casi,  se il Gestore che fornisce il servizio ha commesso un errore, è possibile opporsi alle bollette ingiustificatamente troppo care e pretendere di pagarne la quota corretta.

Anche nella circostanza in cui sia già stato corrisposto quanto indebitamente richiesto, si potrà recuperare la cifra non dovuta.

Per farlo è opportuno segnalarlo al tuo Gestore mediante un reclamo formale.

 

Come ricorrere contro una bolletta telefonica troppo “salata”

Premesso quanto sopra, l’iter verso la risoluzione della controversia potrà essere più o meno lungo, a seconda del numero di passaggi che occorrerà affrontare.

Il primo tentativo di risoluzione sarà rivolto al Gestore stesso, attraverso l’invio contestuale di un reclamo scritto al servizio clienti, finalizzato alla contestazione delle bollette telefoniche “incriminate”.

Se le richieste formulate alla Compagnia non dovessero portare ad alcun esito, sarà necessario tentare una conciliazione rivolgendosi all’Agcom.

Un mancato accordo fra le parti consentirà di rivolgersi, in ultima  istanza, al Giudice di Pace territoriale competente.

 

► SCARICA SUBITO IL TUO RECLAMO ◄

 

I casi più frequenti di fatturazioni non dovute

Per analizzare concretamente la vicenda, elenchiamo a seguire i casi più comuni di errata fatturazione o fatturazioni non dovute:

  • doppia fatturazione di bollette telefoniche per la stessa utenza
  • fatturazione multipla per lo stesso servizio
  • attribuzione di consumi superiori a quelli reali
  • addebiti per servizi, inizialmente proposti come gratuiti
  • extra per servizi a pagamento non richiesti.

In presenza di bollette telefoniche ritenute errate o esagerate, occorrerà anzitutto fare mente locale dei propri consumi e procedere ad una verifica di quelli addebitati.

Ciò per verificare se le utenze fatturate corrispondano a un reale utilizzo della linea o se gli importi ritenuti sbagliati siano riferiti a fatturazioni non dovute.

Richiedendo al Gestore una rendicontazione dettagliata delle bollette telefoniche e dei servizi attivi sulla propria linea, potrai riscontrare eventuali anomalie e dunque procedere alla contestazione delle fatturazioni non dovute.

Se invece, più che dubbiosi, siete certi di uno o più errori di calcolo commessi per errata fatturazione, avete la possibilità di contestare le fatture telefoniche ed evitare di pagare, oltre il dovuto.

Per farlo, si dovrà necessariamente fare una comunicazione al Gestore.

Nel caso in cui vi ritroviate intestata una bolletta controversa, il nostro consiglio è sempre di pagarne una parte, magari la cifra che voi ritenete corretta, evitando così di lasciarla totalmente insoluta.

Questo semplice accorgimento si rivelerà fondamentale per evitarvi l’interruzione dei servizi ad opera del Gestore che – di fronte a un pagamento parziale per errata fatturazione o per fatturazioni non dovute, non potrà procedere alla sospensione amministrativa del servizio.

 

Affidati a noi e risolvi il tuo problema

Se ritieni di aver ricevuto bollette telefoniche “salate” per errata fatturazione o fatturazioni non dovute, contattata Unione dei Consumatori.

Ti offriremo il nostro sostegno:

  • verificando se sono presenti irregolarità nella fattura
  • indicandoti le modalità per opporti al pagamento dell’importo non dovuto
  • valutando nel merito se ti spetta un indennizzo economico per l’errata fatturazione subita
  • offrendoti assistenza nella fase di compilazione e presentazione del reclamo al tuo Gestore.

Per farlo dovrai seguire questa procedura:

Richiedi il nostro intervento e scopri i termini della nostra assistenza! Per ulteriori informazioni contattaci attraverso il form dedicato o invia un messaggiowhatsapp al n. 370 1220734.

Un nostro consulente esperto valuterà il tuo caso e – analizzate le bollette telefoniche che contesti – ti ricontatterà in tempi brevi per indicarti la migliore soluzione possibile!

Se sei un nostro associato chiamaci al  numeri 091 6190601.