Sky non funziona e non sai come comportarti?

Non preoccuparti, siamo una Associazione di Consumtori e trattando centinaia di casi al giorno siamo esperti in Telefonia e Pay-Tv.

Per noi analizzare i casi più difficili e dare consigli ai nostri lettori è la cosa più naturale che possa accaderci.

Parlando di Sky  – e nonostante questa sia una società di telecomunicazioni (oltre che Pay TV) davvero vantaggiosa – succede spesso che i consumatori lamentino disservizi, impossibilità di vedere programmi e un’assistenza non proprio tempestiva.

Vedremo assieme quali potrebbero essere le cause per cui Sky non va, come inoltrare un reclamo e quando spetta un risarcimento economico per i disagi subiti.

Leggi l’articolo e troverai risposta alle tue domande.

 

 

Perché Sky non funziona

Purtroppo, se Sky non funziona non è facile capire perché, dato che i problemi possono essere di diversa natura e riguardare:

  • il decoder;
  • la digital key;
  • la smart card;
  • l’assenza di segnale.

Ma vediamoli nel dettaglio, iniziando dai possibili problemi con la digital key.

 

Se il problema è la digital key

Se non si vedono i canali:

  • controlla che tutti i cavi siano collegati correttamente;
  • prova a scollegare, ricollegare i cavi, ad estrarre e reinserire la digital key;
  • attendi almeno 50 secondi prima di riaccendere il decoder.

Se la qualità delle immagini non è buona prova a:

  • fai una nuova sintonizzazione attraverso il tasto menu del tuo telecomando, tenendo conto che potrebbe essere anche un problema dell’impianto;
  • in caso di condizione metereologiche avverse, soprattutto nel caso di vento forte, attendi un miglioramento.

Se si vedono solo alcuni canali, il problema che Sky non funziona potrebbe dipendere dalla frequenza, quindi:

  • procedi ad una nuova sintonizzazione dal tasto menu del tuo telecomando;
  • se la luce blu/verde sulla digital key non si accende, prova a scollegare e ricollegare i cavi correttamente, estrai e reinserisci la digital key;
  • attendi almeno 50 secondi prima di riaccendere il decoder.

 

Quando Sky non funziona per colpa del decoder

Per quanto riguarda il decoder, quando Sky non funziona, i problemi più comuni si verificano quando:

  • la spia del decoder lampeggia in rosso. In questo caso, potrebbe esserci un corto circuito nel tuo decoder o, ancora, un problema nell’impianto. Prova a scollegare i cavi e l’antenna, senza spegnere il decoder e senza staccare la presa di corrente. Poi, ricollega i, cavi, stacca e riattacca la presa di corrente. Infine, attendi 50 secondi prima di riattivare il decoder;
  • le funzioni MySky non sono disponibili. In questo caso, controlla che la scheda sia inserita nel decoder corretto e che la funzione di registrazione sia attiva sulla scheda;
  • non si riesce a registrare. In questo caso, potrebbe essere un problema di ricezione del segnale. La prima verifica da fare consiste nel valutare la qualità del segnale, cliccando sul tasto menu del proprio telecomando, poi due volte il tasto verde e infine ok. Sky effettuerà il test in autonomia.

Se la maggior parte o tutte le frequenze risultano in verde, allora, potrebbe essere cher Sky non funziona per un problema dovuto ad un calo di corrente, cattive condizioni metereologiche o un utilizzo errato del proprio decoder.

Controlla anche che ci sia spazio sufficiente nell’hard disk. Se invece lo spazio sull’hard disk risulta libero, prova con l’operazione reset, attraverso il tasto specifico del proprio telecomando.

Attenzione a tale operazione, poiché comporta la cancellazione della lista dei propri canali del digitale terrestre. Se invece molte o tutte le frequenze risultano in rosso allora c’è un problema nell’impianto, che necessiterà quasi sicuramente di un intervento tecnico da parte di un esperto.

 

Altri problemi con il decoder

Se Sky non va, potrebbero esserci ulteriori problemi con il decoder. Per esempio:

  • un’autenticazione HDCP fallita. In questo caso, vi è probabilmente un problema di comunicazione tra decoder e tv. Prova a staccare i cavi e a ricollegarli, spegni il decoder e attendi 50 secondi prima di riaccenderlo;
  • il decoder è lento o bloccato. Potrebbe essere un problema di aggiornamento del software. Per provare a risolvere il problema clicca sul tasto menu del tuo telecomando, poi due volte il tasto giallo e infine il tasto “Ok”. In questo modo, il decoder si spegnerà da solo e partirà in automatico un aggiornamento software che durerà circa quindici minuti.

Finito l’aggiornamento riaccendere il decoder per controllare se il problema è stato risolto; quindi, se Sky non funziona ancora, verifica se:

  • il decoder non si accende. Prova a spegnere il decoder, stacca e riattacca la spina dalla presa di corrente e attendi 50 secondi prima di riaccendere il decoder;
  • nel decoder c’è una spia rossa fissa. Prova a staccare e riattaccare la spina e ad attendere 50 secondi prima di riaccendere il decoder;
  • il segnale è assente. Potrebbe non essere un problema di Sky ma dell’impianto, o potrebbe anche dipendere da condizioni atmosferiche contrarie. Prova a staccare la presa di corrente, scollega il cavo antenna, ricollega la presa di corrente e il cavo e attendi 50 secondi prima di riaccendere il decoder.

In caso di assenza di segnale, controlla che il cavo sia correttamente collegato alla presa di corrente ed che il decoder e la tv, inoltre, siano collegati tramite presa scart o cavo HDMI.

Se i problemi dovessero essere di natura diversa ti consigliamo si segnalare il disservizio a Sky.

 

► SCARICA SUBITO IL TUO RECLAMO SKY ◄

 

Perché SKY on demand non funziona

Per capire perché non funziona SKY on demand prova a fare le seguenti verifiche controllando che:

  • il servizio sia attivo;
  • ci sia l’ultimo aggiornamento del software. In caso contrario procedi con l’aggiornamento;
  • il programma che stai cercando su on demand sia incluso nel tuo abbonamento;
  • il cavo ethernet o il Wi-Fi siano correttamente collegati al decoder.

Nel caso in cui Sky non va e il tuo decoder ha comunque il Wi-Fi integrato, prova a:

  • premere il tasto menu dal telecomando;
  • cliccare su “Configura”;
  • cliccare “Linea dati” e infine su “Ok”.

Dovrebbe apparire automaticamente la ricerca. Se ciò non dovesse accadere, premi il tasto giallo dal telecomando.

Quando la ricerca sarà terminata:

  • seleziona la tua rete Wi-Fi;
  • inserisci la password di rete;
  • clicca su “Ok”.

La password di rete è la stessa usata per collegare la linea Internet di casa, da computer, cellulare e da altri dispositivi.

Una volta stabilita la connessione compariranno sullo schermo le voci: “Connessione locale ok” e “Connessione remota ok”.

 

Cosa fare se Sky HD non funziona

Quando, invece, Sky HD non funziona bisogna effettuare ulteriori test.

Se non si vedono i canali HD o compaiono sullo schermo le scritte “Nessun segnale dalla parabola” o “problemi di ricezione dal segnale”, probabilmente, su alcune frequenze il segnale è debole o malfunzionante e non ne permette la visione.

Questo accade quando c’è un problema all’impianto, un guasto tecnico di tipo elettrico o lo spostamento della parabola a causa del maltempo, soprattutto in caso di vento forte.

Attendi, pertanto, il miglioramento delle condizioni climatiche e, se il problema persiste, provved richiedendo un intervento di tipo tecnico.

 

► SCARICA SUBITO IL TUO RECLAMO SKY ◄

 

Sky non funziona: inoltra un reclamo e richiedi l’indennizzo!

Se nonostante tutte le verifiche ancora Sky non funziona è chiaro che il disservizio non dipende da te.

La prima cosa da fare, in quanto prassi obbligatoria, è quella di contattare l’assistenza clienti e di aprire un reclamo. Al cliente spetta un risarcimento per i disagi o per i danni subìti.

Quando Sky non funziona si può chiedere il risarcimento nel n caso di:

  • malfunzionamenti;
  • fatturazioni errate;
  • attivazione di servizi non richiesti;
  • mancata attivazione dei servizi richiesti;
  • sospensione illegittima del servizio;
  • modifica unilaterale delle condizioni contrattuali;
  • applicazione di penali non dovute, a seguito di recesso;
  • mancata risposta ai reclami.

Se, a seguito delle segnalazioni dovute al fatto che Sky Italia non funziona, l’assistenza non è d’aiuto o non si riceve risposta alla segnalazione, il cliente ha diritto a richiedere un risarcimento anche per mancata risposta ai reclami.

Quindi, se non va Sky, ti consigliamo di inoltrare il reclamo in forma scritta. In questo modo avrai la documentazione utile per giustificare una più efficiente e adeguata richiesta di pagamento dell’indennizzo, soprattutto in fase di controversia.

 

Non funziona Sky e vuoi ottenere un indennizzo? Affidati a noi

Hai sottoscritto un contratto e continui a pagare per il servizio, ma Sky non va come dovrebbe?

Hai fatto tutte le prove del caso, ma è evidente che Sky non funziona per motivi che non dipendono da te?

Rivolgiti a Unione dei Consumatori e diventa un consumatore consapevole, che fa parte della nostra grande famiglia. Grazie al nostro intervento presso l’Agcom:

  • farai valere i tuoi diritti ed
  • otterrai un risarcimento economico per i disagi subiti.

Fare ciò è semplicissimo, segui queste semplici istruzioni:

Verrai ricontattato in breve tempo da un nostro consulente che ti dirà cosa è possibile fare quando Sky non funziona.

Per ricevere ulteriori informazioni contattaci attraverso il nostro form o invia un messaggio whatsapp al numero 370 1220734.

Se sei un nostro associato, contattaci allo 091 6190601.