Introduzione

Hai subito il ritardo o la cancellazione del tuo treno per cause di forza maggiore?

Hai diritto a un rimborso biglietto treno!

Se però la società non vuole sentirne, non esitare a contattarci!

Valuteremo il tuo caso e, se assistibile, ti potremo fornire consulenza e assistenza!

CONTATTACI SUBITO

INDICE

La normativa relativa al rimborso biglietto treno

Maltempo e nevicate causare blackout elettrici possono portare a rallentamenti ed interruzioni sulla rete ferroviaria.

In questo contesto, coloro che non sono riusciti a viaggiare in treno o sono partiti in ritardo, potrebbero pensare che nulla sia dovuto dalla compagnia ferroviaria in quanto il danno non dipende dalla stessa.

In realtà, la Corte di Giustizia Europea, con la sentenza n° 509/11 del 26-09-2013, ha stabilito che i viaggiatori hanno diritto al rimborso biglietto treno, o all’indennizzo in caso di ritardo significativo, anche se il disagio è imputabile a cause di forza maggiore.

Le motivazioni secondo cui le compagnie non sono esonerate dal risarcire i viaggiatori, sono da ricercare nel fatto di “compensare il prezzo pagato dal passeggero come corrispettivo per un servizio che non è stato eseguito conformemente al contratto di trasporto”.

 

Quando si può ottenere il rimborso biglietto treno

Come avevamo trattato nel precedente articolo in materia, il rimborso integrale del biglietto si può ottenere nei seguenti casi:

  • partenza del treno con almeno un’ora di ritardo
  • sciopero del personale
  • ordine dell’autorità pubblica
  • ritardo del treno alla stazione di destinazione superiore a 60 minuti e non si intende utilizzare mezzi alternativi
  • posto prenotato non disponibile
  • mancanza dei posti di prima classe
  • soppressione del treno, della carrozza cuccetta o del servizio auto/moto.

In caso di treno cancellato, si ha diritto al rimborso integrale del biglietto.

Per richiederlo, sarà sufficiente rivolgersi alla biglietteria presso la stazione presso cui si sarebbe dovuti partire o, in alternativa, scrivere alla società ferroviaria.

 

Rimborso trenitalia

Per i treni a media e lunga percorrenza il rimborso trenitalia è integrale, è può essere richiesto compilando l’apposito web form .

Per i treni regionali, il rimborso è integrale nei casi previsti può essere richiesto inviando il modulo via posta o via mail alle Direzioni Regionali/Provinciali di competenza della località di arrivo del viaggio. Scarica il modulo.

In caso di treno in ritardo, invece, Trenitalia prevede la restituzione del:

  • 25% del prezzo del biglietto se il ritardo è di almeno un’ora ma non superiore a 119 minuti
  • 50% se di almeno due ore

Questo indennizzo comunque varia se si tratta di treni regionali o nel caso di alcuni trasporti a livello nazionale.

Per ottenere l’indennizzo è necessario fare una formale richiesta rimborso trenitalia, chiedere il risarcimento dell’importo in base all’entità del ritardo.

 

Rimborso trenord

Il rimborso Trenord è integrale (anche con biglietto già convalidato, previa annotazione da parte di personale Trenord) in caso di:

  • Soppressione del treno
  • Partenza ritardata di oltre 60 minuti
  • Sciopero (richiesta da presentare entro 48 ore)
  • Ordine dell’Autorità Pubblica
  • Mancata disponibilità di vetture di 1° classe
  • Mancata autorizzazione al trasporto di biciclette (previa annotazione da parte di personale Trenord)
  • Mancata accessibilità di persone con disabilità o mobilità ridotta (previa annotazione da parte di personale Trenord)
  • Adeguamento tariffario (entro 3 mesi dalla cessazione di validità del titolo)

l rimborso sarà parziale (previa annotazione da parte di personale Trenord) in caso di:

  • utilizzo parziale del percorso
  • Viaggio in classe inferiore, per l’assenza di classe superiore come da Orario Ufficiale

Il rimborso biglietto treno può essere richiesto solo se non non è già stato rimborsato il biglietto.

I risarcimenti in caso di ritardo sono fissati come segue:

  • il 25% del prezzo del biglietto in caso di ritardo compreso tra 60 e 119 minuti
  • il 50% del prezzo del biglietto in caso di ritardo pari o superiore a 120 minuti