Vuoi scoprire quali sono i tuoi diritti in caso di viaggio annullato per malattia?

In questo articolo ti spieghiamo proprio cosa prevede la normativa a tutela dei diritti dei viaggiatori se – poco prima di partire per la tanto desiderata vacanza, al mare o in montagna – ti ammali e non puoi imbarcarti sul volo previsto.

 

 

Il viaggio annullato per malattia

Innanzitutto devi sapere che non esiste la possibilità di un recesso gratuito e che il rischio della cancellazione di un viaggio, le cui condizioni sono contenute nel contratto, grava su:

  • tour operator
  • albergo
  • Compagnia aerea
  • consumatore

Proprio per questo sarebbe utile stipulare un’assicurazione viaggio che possa coprire eventuali penali di recesso in caso di viaggio annullato per malattia.

Vediamo meglio in dettaglio cosa è previsto in questi casi.

 

La norma del Codice del Turismo

Secondo il D. Lgs. 23.5.2011 n.79, del Codice del Turismo, il viaggiatore che non si è potuto imbarcare sul volo prenotato per motivi di salute, può ricevere un rimborso dell’intero prezzo del biglietto senza alcuna eccezione.

In linea generale, quando si disdice un pacchetto turistico, è previsto il pagamento di una penale che aumenta quanto più ci si avvicina al giorno previsto per la partenza.

Se hai versato una quota a titolo di caparra all’albergo – e quindi il tuo è un caso di recesso prenotazione albergo – questa verrà totalmente persa. Eccezione a tale regola, sarà caso in cui, in alternativa, richiedi la possibilità di tramutarla in un buono per una nuova prenotazione.

Per quanto riguarda i biglietti aerei, prima di procedere alla prenotazione, è sempre consigliabile informarsi sulle condizioni e sui costi di modifica o di annullamento del biglietto.

Stipulare l’assicurazione copre le penali di annullamento del volo e sicuramente ti permetterà di non avere ulteriori problemi quando vorrai essere rimborsato per non aver potuto effettuare il viaggio.

Ma, nonostante l’agenzia di viaggio o il tour operator sostengano, spesso, che in caso di viaggio annullato per malattia devi pagare delle penali, il decreto – a cui abbiamo fatto riferimento sopra – prevede che anche senza assicurazione, tu abbia diritto di essere rimborsato anche in assenza di assicurazione.

 

Viaggio annullato per malattia: documenti da presentare

Per ottenere il tuo rimborso – e non pagare penali – dovrai, però, poter dimostrare di essere stato impossibilitato a partire.

Dovrai, dunque, presentare alcuni documenti, come ad esempio:

  • certificato medico dove saranno riportati i motivi che ti hanno portato alla rinuncia del volo
  • prenotazione
  • carta d’identità
  • Codice fiscali

Scopri quindi come possiamo aiutarti nella procedura di rimborso per viaggio annullato per malattia.

 

Rivolgiti a noi!

Sei stato costretto per motivi di salute a rinunciare al tuo viaggio?

Ti è stato detto che non hai diritto ad essere rimborsato?

Sei nel posto giusto! Unione dei Consumatori può aiutarti!

Affidati al supporto di professionisti del settore per ottenere il 100% di ciò che ti spetta grazie!

Per maggiori informazioni relativo a un viaggio annullato per malattia, o per richiedere la nostra assistenza

Un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo.