Quello dell’immigrazione è un tema caldo e se ne parla quasi tutti i giorni per vari motivi: per trovare una regolamentazione ad un fenomeno sempre più ampio, per gestire i numerosissimi arrivi o ancora per l’assistenza da dare agli stranieri, soprattutto in termini di salute. Assistenza sanitaria per stranieri: quali sono le norme, soprattutto quando si parla di extracomunitari? In Italia è l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) che garantisce ai cittadini stranieri, sia comunitari che extracomunitari, la medesima assistenza erogata ai cittadini italiani. Ma esistono diverse casistiche e modalità, che dipendono anche dal motivo e dalla durata del soggiorno. Assistenza sanitaria per stranieri con iscrizione obbligatoria oppure volontaria: questa è la prima differenziazione da fare.

 

Quali categorie usufruiscono di assistenza sanitaria stranieri con iscrizione obbligatoria?

Innanzitutto va specificato che è obbligatoria l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini extracomunitari, se rientrano nei seguenti casi:

  • Cittadini extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno ed iscritti nelle liste di collocamento, perché svolgono in Italia lavoro autonomo, oppure dipendente;
  • Cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno, richiedenti il rinnovo del permesso per una serie di motivazioni previste dalla legge;
  • I familiari a carico di coloro che rientrano nelle precedenti categorie e che hanno a loro volta un permesso di soggiorno.

Le motivazioni per le quali i cittadini extracomunitari possono richiedere il rinnovo del permesso di soggiorno sono vari, ad esempio: motivi di lavoro e religiosi, ma anche per richiesta di asilo o per attesa in caso di adozione. Questi sono solo alcuni motivi, ma è necessario informarsi per sapere quali sono le altre ragioni contemplate.

 

Quali categorie accedono ad assistenza sanitaria stranieri con iscrizione volontaria?

Assistenza sanitaria per stranieri con iscrizione non obbligatoria, ma volontaria? Vediamo di cosa si tratta. Si parla di iscrizione volontaria, per usufruire di assistenza sanitaria stranieri, per i cittadini non italiani che appartengono a categorie diverse da quelle elencate sopra. Questi cittadini, anche se non obbligati ad iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale, devono pur sempre tutelarsi dal rischio di infortuni o di malattie. Assistenza sanitaria per stranieri con iscrizione volontaria: qui di seguito le categorie che ne hanno diritto. Sono compresi:

  • Personale religioso;
  • Personale diplomatico;
  • Personale consolare.

Ovviamente devono soggiornare regolarmente in Italia, e oltretutto per un periodo superiore a tre mesi. Anche qui sono previste ulteriori categorie che possono aderire all’assistenza volontaria; quindi è bene tenersi aggiornati e rivolgersi a chi dispone di queste informazioni. Ad esempio bisogna tener presente che i cittadini stranieri che hanno un permesso di soggiorno per motivi di cura non possono iscriversi volontariamente al S.S.N.

 

Assistenza sanitaria per stranieri: altre informazioni

Per quanto riguarda l’assistenza sanitaria con iscrizione obbligatoria, grazie a questa si può accedere a svariate prestazioni, come: il medico di famiglia, le vaccinazioni, gli esami del sangue, il ricovero gratuito presso ospedali pubblici e convenzionati e molte altre. Quando c’è invece l’iscrizione volontaria, si ha la parità con il cittadino italiano, per quanto riguarda tutte le prestazioni garantite dal Sistema Sanitario Nazionale. Assistenza sanitaria per stranieri: quali sono i costi? Se ci si iscrive volontariamente c’è il pagamento di un forfettario annuale; se invece si fa parte delle categorie dell’iscrizione obbligatoria, il cittadino potrà ad esempio rivolgersi al medico di famiglia gratuitamente. Poi ci sono prestazioni specialistiche per le quali bisogna pagare un ticket sanitario, cosa che vale anche per i cittadini italiani. Comunque esiste anche l’esenzione dal ticket per alcune patologie specifiche, o in base al reddito, o all’età.

Le norme per assistenza sanitaria stranieri sono chiare, ma allo stesso tempo complesse. Bisogna tener conto della documentazione necessaria per iscriversi e di dove effettuare l’iscrizione. Rivolgendoti ad Unione dei Consumatori ricevi tutta l’assistenza necessaria ed entri a far parte di una famiglia di cittadini consapevoli dei loro diritti.

Per ricevere informazioni o assistenza puoi chiamare i numeri: 091 6190601 – 091 9767830 – 091 8439038 oppure puoi mandare un messaggio nel nostro form: un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo.