Devastante diffida della Commisione Europea sulla genuinità dei prodotti caseari.

Una legge promulgata nel distantissimo 1974, finalizzata alla salvaguardia della qualità dei prodotti caseari, sancisce il divieto di utilizzo del latte in polvere per la produzione di formaggi, yogurt e alimenti assimilabili.

La Commissione Europea, in forza al discutibilissimo presupposto dell’inesistenza di analogo divieto negli altri Paesi membri, ha formalmente diffidato l’italia a procedere all’abolizione del divieto in oggetto.

Acclarato l’inevitabile e prossimo recepimento del provvedimento di diffida, l’unica modalità difensiva rimarrà per i consumatori l’accurata verifica della lista di ingredienti,  riportata obbligatoriamente in etichetta.