Dal 1° luglio parte la sperimentazione di una nuova tariffa dell’energia elettrica, la “D1”.

Questa tariffa è per i clienti domestici che utilizzano solo pompe di calore elettriche per riscaldare la propria casa.

A differenza delle altre tariffe ( D2 e D3) dove il prezzo dell’energia cresce al crescere dei consumi, con la D1 il prezzo per chilowattora resta uguale, indipendentemente dal volume di energia consumato.

Questo tipo di tariffa è ideale per coloro che hanno un consumo di energia elevato, mentre, a chi consuma poco non conviene, visto che si potrebbe pagare di più.

Per la nuova tariffa non occorre installare un contatore apposito e non possono installarla le utenze condominiali.

In qualsiasi momento si potrà tornare alla precedente tariffa, ma, rinunciando alla tariffa D1, non si potrà più rientrare nella sperimentazione.