Non applicabile il redditometro con acquisti effettuati a mezzo di cambiale

Nel valutare l’Accertamento Sintetico del Reddito, l’Agenzia delle Entrate non può utilizzare il Redditometro come Strumento di Valutazione della congruità del Reddito Dichiarato in presenza di Acquisti effettuati con l’utilizzo di Effetti Cambiari.

Questo accade sulla scorta di una Sentenza della Corte di Cassazione che sancisce questo importante principio mettendo di fatto al riparo gli Acquirenti-Contribuenti da eventuali Accertamenti Automatici della reale Capacità Contribuitiva.