Uno sguardo al problema

Vuoi chiudere il tuo contratto con il Gestore e non sai se devi pagare una penale recesso anticipato Tim?

Hai aderito ad un’offerta di cui non sei soddisfatto e vuoi sapere come rimediare?

Qualunque sia il tuo problema, soprattutto se stai subendo disservizi, possiamo aiutarti!

Raccontaci la tua storia, ti indicheremo come evitare le penali  Tim e risolveremo il tuo problema gratuitamente.

RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA

INDICE
3 buoni motivi

3 buoni motivi per sceglierci

1. ascolteremo le tue ragioni e saremo al tuo fianco
2. risolveremo il tuo problema gratuitamente
3. eviteremo di farti pagare le penali Tim Telecom che il gestore ti richiede

Contattaci subito

I costi della penale per recesso anticipato Tim

In seguito ad una richiesta recesso anticipato Tim prima dei 24 mesi dalla sottoscrizione del contratto, ti sarà addebitata una penale 49 euro per i costi disattivazione della linea telefonica e di 35 euro nel caso di passaggio ad altro Gestore.

Per i costi di disattivazione Telecom, se viene cessato anche il contratto Adsl o fibra il costo sarà di 99 euro. Dovrai anche pagare 10 euro per ogni mese mancante fino alla data di scadenza.

A questa cifra bisognerà aggiungere i costi variabili in base al contratto che hai stipulato e al periodo di sottoscrizione dello stesso.

Sugli utenti di linea fissa, inoltre, incide il costo del modem. Se il Gestore te lo ha fornito in comodato d’uso ti basterà restituirlo entro 30 giorni e non dovrai pagare nulla, ma se non lo riconsegni ti sarà addebitata la penale.

Nel caso in cui tu abbia acquistato il modem, dovrai continuare a pagare le rate per saldare la parta mancante oppure potrai estinguere il tuo debito in un’unica soluzione.

Nel settore mobile, invece, spesso le penali recesso anticipato Tim sono legate all’acquisto di smartphone e tablet che resteranno all’utente.

 

Ti offriamo un servizio di qualità

In un contesto dove le compagnie telefoniche offrono un servizio clienti inadeguato, noi ti assistiamo nel tuo problema con celerità, attenzione e competenza:

  • ti sarà immediatamente assegnato un consulente dedicato (in carne ed ossa)
  • sarai costantemente aggiornato sullo stato della pratica
  • grazie ai nostri avvocati, specializzati nel settore, otterrai i risultati sperati

Richiedici assistenza

 

I casi in cui la penale Tim non va pagata

– La modifica unilaterale del contratto

Uno dei casi in cui non ti può essere addebitata la penale recesso anticipato Tim è quello della modifica unilaterale del contratto.

Quando, infatti, il Gestore decide di modificare la tua offerta, puoi accettare oppure recedere il contratto senza alcun costo a tuo carico.

La Tim dovrà avvisarti almeno 30 giorni prima che scatti la modifica.

Dal canto tuo, devi manifestare al Gestore la tua volontà di recedere per iscritto tramite:

  • raccomandata A/R all’indirizzo TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 123 – 00054 Fiumicino (Roma)
  • Pec all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it allegando, anche in tale caso, fotocopia del documento di identità.

– Il mancato rispetto degli standard di qualità

Nella Carta dei Servizi del Gestore è espressamente dichiarato che non è previsto il pagamento di penali recesso Tim nel caso in cui la Compagnia Telefonica non sia in grado di rispettare gli standard di qualità promessi in sede contrattuale.

Per cui se hai problemi di linea, di connessione lenta oppure hai firmato un contratto per ottenere la Fibra ma nella tua zona questa tecnologia non è presente, puoi avvalerti del diritto di recesso.

– Recesso a causa del decesso dell’intestatario

Nel caso in cui venga a mancare l’intestatario del contratto gli eredi possono recedere il contratto in anticipo inviando alla Tim:

  • Richiesta di disdetta
  • I dati identificativi della linea
  • I dati del vecchio intestatario
  • Il certificato di morte dell’intestatario

Solitamente la Tim, in queste situazioni, addebita i costi di disattivazione della linea e quelli dell’eventuale recesso anticipato. In alternativa, puoi procedere con il subentro e cambiare il nome dell’intestatario gratuitamente.

Leggi questa guida per saperne di più.

Recesso anticipato e diritto di ripensamento

Il diritto di ripensamento è una particolare forma di recesso consentita soltanto a chi ha stipulato un contratto fuori dai locali commerciali.

Se hai sottoscritto un contratto telefonicamente, quindi, puoi ripensarci entro 14 giorni solari senza dover pagare penali per recesso anticipato Tim.

Il diritto di ripensamento si esercita inviando una Raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Clienti Tim oppure presso uno dei centri abilitati.

 

La nostra assistenza a costo zero

Nella battaglia quotidiana a fianco dei consumatori, faremo valere i tuoi diritti.

Sosterremo tutte le spese necessarie per far riconoscere le tue ragioni, sia in sede stragiudiziale che in sede giudiziale.

Faremo in modo che tu non paghi le penali che ti vengano richieste.

Richiedici assistenza